Quantcast
Coronavirus, cibo e medicine per chi non può uscire - Il Capoluogo
Comune dell'aquila

Coronavirus, cibo e medicine per chi non può uscire

Coronavirus, il consigliere Lelio De Santis segnala cittadini in difficoltà nel reperire cibo e medicine. Biondi: Non ci risultano disagi, ma provvederò a risolvere eventuali problemi"

Emergenza sanitaria e sociale da coronavirus. “Molti non riescono a procurarsi né cibo, né medicine. E il Comune non interviene”. La denuncia del consigliere comunale Lelio De Santis, il sindaco Biondi: “Non abbiamo registrato né segnalazioni, né tantomeno lamentele in merito”.

Attraverso una nota stampa il consigliere Lelio De Santis fa sapere di ‘aver ricevuto segnalazioni di persone in grande difficoltà, perché non riescono a procurarsi né cibo e né medicine. Chiamano invano il Comune, settore sociale e Protezione civile, ma ricevono risposte evasive ed incerte. Capisco le difficoltà della macchina comunale ma, di fronte a questa drammatica emergenza, dobbiamo essere capaci di risposte, soprattutto per le persone sole o malate”.

“Attiviamo e sosteniamo le strutture sociali di solidarietà e del volontariato per aiutare chi ha bisogno. Ognuno di noi può fare qualcosa di utile per la collettività aquilana, ma solo in un piano di lavoro coordinato e programmato da un’efficiente cabina di regia comunale. Non può riunirsi il Consiglio comunale, in mancanza di un regolamento che consenta la partecipazione a distanza, ma può certamente essere utilizzata, in condizioni di sicurezza, la disponibilità dei consiglieri comunali dei diversi gruppi, a prescindere dalla collocazione politica. In un periodo così difficile, peggiore di quello post sisma, sarebbe necessaria che tutti si rimboccassero le maniche: un Governo di salute pubblica se non ora, quando?“, conclude De Santis.

La redazione de Il Capoluogo ha contattato il primo cittadino Pierluigi Biondi, che ha precisato di “non avere alcuna informazione in merito a una simile problematica. Non si sono registrate segnalazioni o lamentele. Ho tuttavia già provveduto a contattare il consigliere De Santis chiedendo i nominativi delle persone in difficoltà, così da provvedere a risolvere qualunque possibile situazione di disagio’.

leggi anche
pierluigi biondi coronavirus
Emergenza coronavirus
Coronavirus, Biondi ai sindaci: “Più controlli su titolari seconde case”
terminal collemaggio
Attualita'
Coronavirus L’Aquila, meno fermate autobus: chiude tunnel pedonale
coronavirus
Aggiornamenti covid-19
Coronavirus, 30 nuovi casi in Abruzzo: salgono a 229 i positivi
autocertificazione formato digitale
Covid-19
Coronavirus, autocertificazione spostamenti: nuovo modulo e formato digitale
coronavirus
Sanita'
Coronavirus, 23 nuovi casi in Abruzzo: c’è anche un 16enne
coronavirus
Aggiornamenti covid-19
Coronavirus, terzo caso ad Avezzano
coronavirus
Aggiornamenti covid-19
Coronavirus, aumentano i casi nella Marsica
coop scoppito
Attualita'
Coronavirus, supermercati Coop chiusi la domenica
coronavirus
L'aquila
Coronavirus, un aquilano tra i 3 nuovi positivi alla Asl1
Giulia Pignataro
Attualita'
Coronavirus, veterinaria aquilana fugge dall’America
Fiaccolata del 5 Aprile 2018 in ricordo delle vittime del sisma
L'aquila
Coronavirus, niente fiaccolata per le vittime del sisma
raccolta differenziata
Utili
Coronavirus, niente raccolta differenziata per chi è in quarantena
pulizia igienizzazione superfici
Quarantena sicura
Coronavirus, come igienizzare e sanificare le superfici
psicologo online
Le iniziative
Psicologi in campo contro il Coronavirus: come chiedere aiuto e supporto
asm coronavirus
Emergenza coronavirus
Coronavirus, Asm al lavoro per la disinfezione
messaggio biondi
L'aquila
Coronavirus, il messaggio di Biondi: “Aquilani tenete duro, noi ci siamo”
donne incinte
Emergenza coronavirus
Coronavirus, cosa cambia per le donne in gravidanza
regole da quarantena
Manuale di sopravvivenza
Coronavirus, 10 regole per sopravvivere alla quarantena
nuovo modulo spostamenti
Le ultime
Coronavirus, il nuovo modello di autocertificazione per circolare
trenitalia
Novita'
Coronavirus, FS lancia l’app per autocertificazione spostamenti