Psicologi in campo contro il Coronavirus: come chiedere aiuto e supporto

L’Ordine degli Psicologi attiva il supporto psicologico a distanza con i suoi professionisti iscritti all’Albo: i dettagli

Chat, messaggistica e video: la Psicologia e gli psicologi entrano nelle case degli abruzzesi fornendo supporto gratuito a distanza.

Il coronavirus ha cambiato la quotidianità e ansie, dubbi e paure assalgono inevitabilmente giovani e meno giovani che possono sentirsi incapaci o inadeguati ad affrontare questo momento di difficoltà. Molti psicologi hanno pertanto deciso di mettersi a disposizione attraverso i servizi telematici. Forniranno un supporto qualificato, seppure temporaneo, a chi ne avesse necessità nella consapevolezza che rafforzare la capacità di giudizio può contribuire a gestire al meglio le difficoltà e nella consapevolezza che un grande ostacolo alla diffusione del virus e dei suoi effetti è un atteggiamento equilibrato e solidale, figlio della consapevolezza profonda di non essere soli.

Accedere al servizio è semplice: basta consultare il sito www.ordinepsicologiabruzzo.it nella sezione PSICOLOGI ABRUZZO CONTRO IL COVID 19 nella quale ci sono tutte le informazioni utili e l’elenco dei professionisti. Diverse le modalità utilizzabili per i consulti: online via skype, al telefono, via email.

“L’Ordine degli Psicologi della Regione Abruzzo scende nuovamente in campo raccogliendo esperienze preziose nelle gestione delle emergenze, diventate buone pratiche ” spiega il presidente Giuseppe Bontempo. “Il supporto psicologico in situazioni di emergenza come quella attuale, è fondamentale per evitare che in futuro emergano strascichi che potrebbero poi penalizzare la qualità della vita delle persone coinvolte. È un modo anche per raccogliere l’invito della Fondazione dell’Ordine degli Psicologi dell’Abruzzo Onlus a proseguire la bella esperienza realizzata nel 2017 presso la ASL 01, nel Distretto Sanitario di Montereale, con lo Sportello NON VI LASCIAMO SOLI, attivato dopo il sisma” aggiunge il presidente. “Cambiano, però, le modalità nel senso che l’ ascolto è a distanza con l’obiettivo, ora, di non lasciare soli i colpiti o esposti all’emergenza traumatica” conclude Bontempo.

Psicologi in campo: tutte le iniziative di supporto contro il coronavirus

AGAPE – Associazione di promozione sociale, da sempre attenta sul territorio al #benesserepsicologico individuale e collettivo, in questa delicata dinamica ha ritenuto opportuno e doveroso attivare #PRONTOCOVID19, un servizio di supporto psicologico telefonico gratuito, rivolto a tutti coloro che hanno bisogno di un sostegno per gestire dubbi, timori e paure che possono insorgere in ognuno.

agape

Associazione Erga Omnes – Gli psicologi volontari dell’Associazione Erga Omnes di Chieti, presieduta da Pasquale Elia, offrono un servizio gratuito di supporto psicologico telefonico, rivolto a tutti i cittadini che hanno bisogno di un sostegno per imparare a gestire dubbi, timori e paure che possono insorgere in ognuno di noi in questo periodo. Uno spazio di ascolto dove i professionisti volontari sono pronti a fare la loro parte in questa situazione di emergenza. Il servizio è attivo dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18, il numero da chiamare è il 329 8263353

Fa.Vi.Va – L’Associazione Famiglia Vita e Valori, con lo Sportello PSICOLOGICO ONLINE offre, esclusivamente per tale periodo di emergenza, consulenza psicologica a distanza con la finalità di non lasciare soli i colpiti o esposti all’emergenza sanitaria e sociale. Gli Psicologi e Psicoterapeuti dell’associazione Fa.Vi. Va. offrono gratuitamente la loro consulenza attraverso i servizi telematici (videochiamate tramite applicazioni come Zoom, Skype e Whatsapp video) per consentire a coloro che sono in difficoltà di poter disporre, seppure momentaneamente,
di un sostegno psicologico qualificato che li supporta nel superamento dell’impasse che stiamo vivendo.
Inoltre, il sostegno psicologico, verrà rivolto in particolar modo anche ai figli di genitori separati o
divorziati, che in questo periodo potrebbero trovarsi nella condizione di vivere con disagio i conflitti tra genitoriali. Si riceve per appuntamento telefonico.

Per info chiamare: Dott.ssa Federica Grassano Psicologa Clinica – Psicoterapeuta ad indirizzo dinamico individuale e di gruppo 328.2759829
Dott.ssa Monia Colantonio Psicologa Clinica – Psicoterapeuta Analitico Transazionale integrata, in formazione
335.7094579

Coronavirus, vicini a distanza: da oggi attiva una linea di aiuto per il supporto psicologico

L’iniziativa è frutto della collaborazione tra dipartimento Salute mentale dell’Asl e Comune

E’ attiva da oggi una linea telefonica di supporto psicologico, grazie all’intesa tra il dipartimento di Salute mentale dell’Asl1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila e il Comune dell’Aquila. Ne danno notizia il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, il direttore della Asl, Roberto Testa, e il direttore del Dipartimento, Alessandro Rossi.

Per poter comunicare difficoltà psicologiche, le persone possono contattare un operatore del dipartimento, contattando il numero 3315371806 (anche sms e WhatsApp) al quale risponderà il Centro di Salute Mentale che, grazie a personale specializzato, potrà offrire assistenza e accoglienza, ascolto e conforto professionale. Si potrà chiamare dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 16.

“In tempo di pandemie, dove viene chiesto alla comunità di modificare rapidamente le proprie abitudini di vita, possono manifestarsi segni di disagio. È assolutamente normale che accada – ha spiegato Rossi – Contattiamo amici e persone a noi care per un supporto utile a superare le difficoltà. O il medico di famiglia, anche se in questo momento il Servizio Sanitario è fortemente oberato. Ma in queste fasi, il sostegno psicologico diventa determinate”.

I servizi del Comune e il dipartimento hanno studiato una formula semplice di aiuto, che avrà il compito di colmare vuoti e lenire sofferenze.

“La collaborazione con la Asl dell’Aquila è funzionante. Gli obiettivi di servizio e ausilio sono gli stessi. Là dove non arriva l’ente locale, interviene l’organizzazione sanitaria – ha aggiunto il sindaco Biondi, che è anche presidente del comitato ristretto dei sindaci della ASL – In questo momento dobbiamo informare, mettere insieme le energie, non lasciare da soli i nostri concittadini. Per questo ringrazio il direttore Testa, il professor Rossi e l’intero dipartimento, per essersi messi, ancora una volta, a disposizione della comunità”.

Coronavirus: telefono amico Covid-19. Associazioni in rete per lo sportello psico-sociale telefonico

Prenderà il via dal 19 marzo, il servizio di ascolto aperto a tutta la popolazione in risposta all’emergenza che stiamo vivendo.

Il “telefono amico” è uno spazio virtuale in cui condividere le proprie paure e imparare a governarle, uno spazio in cui gli operatori professionisti delle quattro associazioni abruzzesi proponenti (180amici L’Aquila, Percorsi L’Aquila, Tribunale per i Diritti del Malato L’Aquila e PsyPlus) mettono a disposizione il loro tempo e le loro competenze per l’ascolto e il supporto a distanza.

Il servizio è gratuito e aperto a tutti e prevede due modalità: si può chiamare il numero 3297625604 dal lunedì al venerdì dalle ore 16 alle ore 20 e sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 20, oppure scrivere un’e-mail all’indirizzo stopcovid.abruzzo@gmail.com.

Lo sportello telefonico rivolto ai cittadini, inoltre, verrà presto integrato con dei servizi di debriefing e supervisione clinica in videoconferenza destinati agli operatori che ogni giorno lavorano in prima linea per fronteggiare l’epidemia.