Quantcast

Mafia nigeriana L’Aquila, ancora arresti: rapina e lesioni a connazionale

Rapina e lesioni aggravate a un cittadino nigeriano; il capo della banda è già indagato nell'inchiesta sulla mafia nigeriana

Rapina e lesioni aggravate a un cittadino nigeriano; il capo della banda è già indagato nell’inchiesta sulla mafia nigeriana e agiva insieme ad altri soggetti.

Dalle prime ore di stamane, la Squadra Mobile della Questura di L’Aquila sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di cittadini nigeriani responsabili, in concorso tra loro, di rapina e lesioni nei confronti di un loro connazionale.

La vittima è stata oggetto di un’azione violenta premeditata.

Il capo della banda, già indagato come appartenente all’associazione mafiosa disarticolata il mese scorso con l’operazione “Hello Bross”, si avvaleva della forza intimidatrice dell’organizzazione criminosa, composta da cinque soggetti.

I dettagli dell’operazione verranno illustrati dal Dr. Danilo DI LAURA, Dirigente della Squadra Mobile, nel corso della conferenza stampa chi si terrà oggi, alle ore 11.00, presso la Sala Calvitti della Questura.