L’Aquila, riprendono le visite ma al Cup non lo sanno: è caos

Dillo al Capoluogo: riprendono le visite ma al Cup continuano a mandare la gente a casa. È caos all'ospedale San Salvatore dell'Aquila.

Dopo il lungo lockdown sono ricominciate le visite all’ospedale San Salvatore; al Cup (Centro unico per le prenotazioni) ancora non sono stati avvisati della ripresa generando una situazione di caos tra gli utenti.

La segnalazione arriva in redazione da una lettrice tramite la rubrica Dillo al Capoluogo.

La donna, A.F., aveva bisogno da tempo di fare il controllo della curva glicemica. Nei mesi scorsi, a causa dell’emergenza non ha potuto fare le visite per sincerarsi che la situazione fosse sotto controllo dopo aver subito l’anno scorso anche un intervento molto delicato.

Questa mattina, si è recata al Cup del San Salvatore per fare il controllo della curva glicemica così come era programmato.

Al Cup le hanno detto che questo tipo di visite sono ancora sospese e che quindi avrebbe dovuto riprenotare.

La donna ha telefonato allora al reparto e ha parlato con il primario, il quale le ha assicurato che avrebbe potuto fare la visita dal momento che sono state riaperte da sabato scorso.

Il Cup però non ne era ancora a conoscenza.

Infatti, come riportato dalla donna, erano state mandate via anche altre persone alle quali era stato detto che le visite sono ancora sospese.

banner_doc

“Siamo pazienti, non numeri, siamo persone che soffrono e che stanno male – dice la donna al microfono del Capoluogo – per andare a fare questa visita ho preso le ferie al lavoro e sono stata fortunata semplicemente perchè ho avuto la prontezza di telefonare al reparto e sincerarmi”.

Una persona anziana, sarebbe tornata a casa, per riavere poi la prenotazione quando? Tra 3 mesi? Il sistema sanitario nazionale così non andrà da nessuna parte e a prescindere dal Coronavirus, gli unici a farne le spese siamo solamente noi utenti”.

“Dillo al Capoluogo” è la rubrica in cui potete raccontare tutto quello che non va attraverso il tradizionale indirizzo di posta elettronica: ilcapoluogo@gmail.com oppure attraverso il servizio di messaggistica WhatsApp (392 6758413) o ancora tramite la pagina Facebook -IL CAPOLUOGO D’ABRUZZO.

Potete inviare quello che desiderate insieme a una breve descrizione e il vostro nome in modo da potervi citare.