IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Le mani, dalla cura alla nail art

roberta anzaldi duedi Roberta Anzaldi – Le Stanze di Giunone – Centro benessere*

Le mani rappresentano una delle parti del corpo che una donna dovrebbe curare di più. L’attenzione della gente è spesso attratta proprio dalle mani perché è sufficiente compiere semplici gesti per far sì che lo sguardo si posi su di loro.

Ancora una volta torno a parlarvi di loro, le unghie, vere e proprie armi di seduzione da curare e sfoggiare, ma stavolta voglio farlo da un punto di vista diverso, strettamente legato alla ricostruzione e ai rischi che possono seguire trattamenti fatti in modo superficiale e da non-professionisti del settore.

mani

Ebbene sì, anche le unghie, come avviene anche per corpo e viso, esigono sicurezza e, in tal senso, la ricostruzione stessa rappresenta un trattamento che va offerto alla propria clientela soltanto nel momento in cui si è davvero in grado di effettuarla.

Quante di voi avranno spesso sentito l’amica, la zia o la cugina affermare “Ho fatto la ricostruzione da quella ragazza che non solo è venuta a casa, ma mi ha anche fatto pagare pochissimo”.

mani

Niente di più sbagliato! Non solo perché le stesse clienti delle estetiste e delle onicotecniche abusive rischiano oggi sanzioni molto salate, ma anche perché chi lavora in casa oltre a non pagare le tasse non è soggetto a controlli igienico sanitari e non sapete quindi se le apparecchiature e il materiale per sterilizzare gli strumenti sia o meno di buona qualità.

mani

Senza contare la scarsa conoscenza che le sedicenti esperte hanno effettivamente rispetto ai componenti dei prodotti per la ricostruzione. Vi rimando in tal senso alla differenza tra l’uso del gel e dell’acrilico: se il primo è infatti molto più semplice da utilizzare e meno dannoso per le unghie, per quanto riguarda il secondo, si tratta di un composto più difficile sia da applicare che da rimuovere e che, se non utilizzato nei dovuti modi, può anche arrecare diversi disagi.

Recentemente anche i media si sono interessati alla questione. Esempio ne è la puntata del  1 novembre scorso di Report, la trasmissione in onda su Rai 3, all’interno della quale sono intervenuti anche la dermatologa Marcella Melino e il cosmetologo Umberto Borellini, che hanno consigliato l’utilizzo esclusivo di prodotti professionali a norma europea.

Anche i problemi che il mix tra mani inesperte e scarse conoscenze possono creare il più delle volte sono permanenti.  Per evitare tutto questo, quindi, il mio consiglio è quello di affidarsi a veri esperti del settore che, non solo utilizzino prodotti sicuri e sottoposti a controlli, ma che sappiano anche riconoscere le sostanze dannose.

Voglio accennare, in questo senso, anche alla nail art. La nail art è moda e fantasia. È saper indirizzare il gusto della propria cliente verso ciò di cui ha più bisogno, adattandolo alle tendenze del momento e, perché, no aggiungendo quel pizzico di originalità personale che, soprattutto in un campo variegato e colorato come quello della manicure, non guasta mai.

mani

Sono parole, queste, che mi piace ripetere spesso, vista soprattutto la rilevanza che le unghie hanno ormai assunto sulle passerelle di alta moda. Vi anticipo una chicca: tra le tonalità più in voga, che quest’anno hanno spopolato nel corso delle settimane della moda di Milano, Londra, New York e Parigi predomina in ogni caso il bianco, il colore più puro che esista, protagonista stavolta di stampe geometriche, fantasie a righe e a pois, che si abbinano addirittura a fantasie scozzesi , quadri e, soprattutto gioielli.

mani

Di questo, in ogni caso, vi parlerò più in là. Per adesso voglio solo ricordarvi ricordo che, anche per la nail art, sarà bene affidarsi a professionisti del settore che, non solo si aggiornano costantemente quanto a ultime tendenze, ma che sappiano riconoscere le problematiche e gli inestetismi delle unghie, oltre ai componenti dei prodotti utilizzati per il trattamento.  Anche se il prezzo a volte può sembrarvi troppo elevato. Vi assicuro però che, in quel caso, andrete a pagare una ricostruzione o una manicure fatte bene e in tutta sicurezza.

*Per tenerti informata su tutte le novità del centro visita la pagina Facebook o il blog all’indirizzo https://lestanzedigiunone.wordpress.com/, oppure chiama il numero 0862 196 6009.

Siamo a San Demetrio ne’ Vestini, in via Raffaele Cappelli.