IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Aquilani a Cracovia per la Giornata dei Giovani

Questa mattina dal piazzale della Meridiana è partito uno dei gruppi dei giovani aquilani che parteciperanno alla Giornata Mondiale dei Giovani  a Cracovia. In totale saranno un centinaio gli aquilani che andranno in Polonia per incontrare papa Francesco e i giovani di tutto il mondo. Alcuni giovani partiranno accompagnati dai Salesiani, altri andranno con i gruppi del Cammino Neocatecumenale e 37, quelli partiti stamattina, provengono dalla varie parrocchie della diocesi.
Il tema della XXXI Giornata Mondiale della gioventù – Cracovia 2016 – è racchiuso nelle parole Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5:7). Il Santo Padre Francesco ha scelto la quinta delle otto Beatitudini, annunciate da Gesù nel suo Discorso alla Montagna, pronunciato sulle rive del Mare di Galilea, rilevando come siano il cuore dell’insegnamento di Gesù.
La scelta di Cracovia come la città ospitante l’incontro dei giovani e il motto della manifestazione sono essi stessi invito a seguire la scintilla della Misericordia. Dal momento dell’apparizione di Gesù Misericordioso a Suor Faustina, essa si è irradiata dal Santuario di Cracovia – Lagiewniki a tutta la Chiesa Universale. Cracovia è largamente conosciuta come il centro mondiale di culto della Misericordia di Dio e tutti i giovani pellegrini che arriveranno in Polonia sicuramente desidereranno visitare il luogo dell’apparizione, la tomba di Suor Faustina e il Santuario – consacrato da San Giovanni Paolo II per affidare il mondo alla Divina Misericordia.
Vale la pena notare che il messaggio della Quinta Beatitudine riassume anche i primi due anni di pontificato di Papa Francesco. Durante questo tempo il Santo Padre ha cercato in ogni modo e con tutte le sue forze di mostrare al mondo l’amore di Dio nei confronti degli uomini e la necessità di essere misericordiosi gli uni con gli altri.
Ad accompagnare i 37 giovani all’evento polacco ci sono don Raimondo Ingrao, Direttore dell’Ufficio per la Pastorale Giovanile, don Federico Palmerini, Direttore dell’Ufficio per la Pastorale Vocazionale, e don Marek Gmitrzuk, parroco di Acciano di origine polacca e alcune Suore Zelatrici del Sacro Cuore “Ferrari”.
Prima di arrivare a Cracovia il gruppo aquilano sosterà una settimana a Zielona Gora, città gemellata con la Città dell’Aquila, per realizzare il gemellaggio delle due diocesi. Qui i giovani aquilani saranno ospitati nelle famiglie della parrocchia della Madonna del Perpetuo Soccorso.
La seconda settimana i ragazzi si trasferiranno a Cracovia per vivere, sulle orme di San Giovanni Paolo II, la settimana ufficiale della GMG.