Quantcast
Video di Parco Sirente Velino prima Green Community d’Italia, D’Amore: “Modello corale di sviluppo sostenibile” - Il Capoluogo

Parco Sirente Velino prima Green Community d’Italia, D’Amore: “Modello corale di sviluppo sostenibile”

"Siamo la prima Green Community d’Italia, dal Parco Sirente Velino il modello del progetto e del bando per le 30 Green Communities finanziate dal PNRR”.Il Presidente del Parco Regionale Sirente Velino, Francesco D’Amore, ospite di Grandangolo.

“Siamo la prima Green Community d’Italia, dal Parco Sirente Velino il modello del progetto e del bando per le 30 Green Communities finanziate dal PNRR”.Il Presidente del Parco Regionale Sirente Velino, Francesco D’Amore, ospite di Grandangolo.

Green Community, dal Parco Sirente Velino il progetto pilota in Italia per un nuovo sviluppo “verde”. Il riconoscimento, che si svilupperà concretamente nelle risorse del PNRR che saranno messe a disposizione dell’Ente Parco, per creare un vero e proprio laboratorio per lo sviluppo sostenibile, è finalizzato alla valorizzazione turistica.
“Il progetto, in realtà, nasce da lontano”, spiega il presidente D’Amore negli studi del Capoluogo. “Era dicembre 2020 quando venne fuori l’opportunità, nell’ambito dei fondi del PNRR, di finanziare 30 Green Community in Italia. A quel tempo ero Presidente della Comunità del Parco e mi attivai subito con l’allora Commissario Igino Chiuchiarelli, per partecipare. Da quel momento ci siamo messi subito al lavoro per costituire la struttura progettuale e abbiamo informato tutti i sindaci del Parco e l’assessore regionale, nonché vice presidente della Regione, Emanuele Imprudente, il quale ci ha dato subito piena disponibilità a una collaborazione al progetto. In tutto il percorso è stata preziosa la collaborazione di Patrizio Schiazza, di Ambiente e/è vita. Circa 20 giorni fa abbiamo ricevuto in via ufficiosa la notizia che l’Abruzzo, con il Parco Sirente Velino, rientrava tra i progetti pilota delle Green Communities, poiché avevamo creato il modello su cui costruire il bando relativo all’iniziativa: basato sulla convenzione fatta con tutti i Comuni del Parco. È stata premiata la progettualità di territorio“.