Operazione Cash Point, l’intervista al colonnello Antonio Caputo

L’esercizio commerciale fungeva da “cash point” abusivo: un po’ come un bancomat, elargiva contanti ai titolari del reddito di cittadinanza, simulando acquisti di beni e servizi di prima necessità che si possono pagare appunto con le card. Acquisti che però si sono rivelati fasulli. Denunciate otto persone