prima perdonanza dal riconoscimento unesco