Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Quando arriva lunedì, l’autobiografia di Massimo Persia

Quando arriva lunedì, il libro autobiografico del dottor Massimo Persia, che torna a pubblicare e a raccontarsi.

Un libro autobiografico, tra vicissitudini di vita pubblica e privata. Si intitola ‘Quando arriva lunedì’ il nuovo libro di Massimo Persia, libero professionista ginecologo e tossicologo a Roma, tra i più noti in Italia.

Quando arriva lunedì giunge dopo la pubblicazione del primo lavoro editoriale Tossicodipendenze 2.0, presentato anche a L’Aquila, edito da Marco Petrini.

Massimo Persia questa volta si racconta, arricchendo la sua storia con numerosi riferimento ad altri autori, per far comprendere a tutti i lettori un interrogativo universale. Chi siamo e da dove veniamo.

Un lavoro autobiografico, quindi, che vuole proporre una riflessione comune, attraverso esperienze descritte di famiglia, lavoro, amicizia, politica, cultura.

L’autore è legato anche a L’Aquila e all’Abruzzo. Ha radici abruzzesi, poiché suo padre era originario della Valle del Vomano e studiò, dall’84 all’88, all’Università dell’Aquila, per la specializzazione in Ostetricia e Ginecologia, con il prof. Vincenzo Pozzi e il Prof Cattaneo di Pavia, il Prof. Francesco Cappa, e il Prof. Mazzarella, tutti nomi eccellenti della Scuola autonoma di Ostetricia e Ginecologia dell’Aquila. Prima di intraprendere la Specializzazione in Tossicologia medica a Firenze con il professor Mannaioni.

Nel libro autobiografico – di PM Edizioni – che descrive, con dovizia di particolari, luoghi e personaggi, si sottolinea più volte il perché del Lunedì, come preferenza. Giorno che il dottore e autore in erba ha imparato a riscoprire e ad apprezzare, ad esempio, rispetto al non molto amato weekend. E si spiega, inoltre, il significato del sottotitolo scelto per il lavoro: “Una vita immeritatamente non felice, ma che ugualmente deve essere vissuta”.

«In qualità di apprendista scrittore, come amo definirmi, ho deciso di intraprendere e portare a compimento questa mia autobiografia, trattando le più importanti mie vicissitudini in ambito della vita pubblica e privata, arricchendola di riferimenti di altri autori provetti al fine di far comprendere ai lettori ed alle lettrici, con tono sobrio ed avvolgente l’interrogativo perenne, da dove veniamo, chi siamo e dove andiamo». Firmato Massimo Persia. 

 

Pubbliredazionale

Commenti