Cronaca

Minacce e aggressioni fisiche, allontanamento dalla casa familiare per un 25enne

Vessazioni, minacce e aggressioni fisiche subite, nel tempo, da una famiglia di Avezzano: divieto di avvicinamento per un 25enne di Avezzano.

Vessazioni, minacce e aggressioni fisiche subite, nel tempo, da una famiglia di Avezzano: divieto di avvicinamento e allontanamento dalla casa familiare per un 25enne di Avezzano.

Il provvedimento è stato notificato questa mattina dal personale del Settore Anticrimine del Commissariato di P.S. di Avezzano: il giovane, 25 anni, di Avezzano, ha diversi precedenti di Polizia. L’ordinanza del G.I.P. del Tribunale di Avezzano, Dr.ssa Daria Lombardi, dispone la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati per lavoro e vita privata dalle persone offese dal reato di atti persecutori, nonché l’allontanamento dalla casa familiare. Il giovane dovrà mantenere una distanza dalle predette persone non inferiore a 500 metri.

Questa misura è stata emessa a seguito degli accertamenti esperiti dal Settore Anticrimine ed è scaturita dalle denunce presentate presso il Commissariato di Avezzano da un nucleo familiare residente in un condominio cittadino, che, nel tempo, ha subito numerose vessazioni, minacce e aggressioni fisiche da parte del giovane.

leggi anche
polizia volanti
Cronaca
Minacce e vessazioni al padre per soldi, divieto di avvicinamento per un 38enne