Cronaca

Ristorante senza autorizzazioni chiuso dalla Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza scopre ristorante abusivo: chiusura e multa.

La Guardia di Finanza scopre ristorante abusivo: chiusura e multa.

Continua senza sosta l’attività della componente aeronavale della Guardia di Finanza di Pescara, che, con uomini e mezzi del Reparto Operativo Aeronavale garantisce un presidio costante sul mare e su tutta la costa abruzzese a tutela degli interessi economici, ambientali e del demanio marittimo. In particolare, le Fiamme Gialle pescaresi, hanno intensificato i controlli sulle attività di ristorazione che operano in prossimità degli stabilimenti balneari. Ed infatti, all’esito di un sopralluogo in un bar/ristorante di Silvi Marina, hanno constatato come l’attività fosse esercitata in modo totalmente abusivo, perché eseguita in assenza delle previste autorizzazioni commerciali ed igienico/sanitarie. Il locale è stato pertanto chiuso a seguito della specifica ordinanza emessa dal Comune ed il titolare, oltre alla regolarizzazione della struttura, dovrà pagare anche una sanzione prevista nel massimo di 20.000 euro.

L’intervento delle Fiamme Gialle conferma ancora una volta la versatilità dell’azione del Corpo per la tutela della legalità e la repressione dei fenomeni illeciti che ledono l’economia del Paese, con particolare riguardo all’abusivismo commerciale di quegli operatori che, senza rispettare le normative di settore, applicano prezzi inferiori alla media di quelli praticati nel settore di mercato di riferimento, a danno delle imprese che operano nel rispetto delle disposizioni legislative. La Guardia di Finanza inoltre, si pone in tal modo a tutela del consumatore finale, spesso ignaro delle irregolarità delle strutture in cui si reca.

leggi anche
guardia di finanza
Cronaca
Zaini, scarpe e gadget contraffatti per il rientro a scuola: sequestrato bazar abusivo
guardia di finanza
Cronaca
Riciclaggio e delitti contro il patrimonio, nei guai impresa edile: misure cautelari per 6 persone