Visita papa francesco a l'aquila

L’artista aquilano Mimmo Emanuele dona un ritratto a Papa Francesco

Mimmo Emanuele è il noto artista aquilano eclettico e sognatore. In occasione della visita a L'Aquila ha donato a Papa Francesco un ritratto realizzato con materiali di recupero.

L’artista aquilano Mimmo Emanuele ha donato il ritratto a Papa Francesco in occasione della sua visita in città. Il ritratto in pieno stile “Mimmo Emanuele”, mostra un Pontefice in chiave moderna, realizzato con diverse pratiche artistiche e materiale di recupero.

Prima di donarlo a Sua Santità, Mimmo Emanuele ha esposto l’opera nella Bottega d’Arte di Piazza San Marco, a L’Aquila. Non è il primo ritratto che l’artista realizza di un personaggio importante; recentemente un quadro è stato donato al presidente Sergio Mattarella che lo ha gradito e ha ringraziato di suo pugno l’artista aquilano.

Il ritratto è stato donato al Santo Padre ieri, nella sacrestia di Collemaggio. “La particolarità del ritratto è che si tratta soprattutto dell’applicazione dell’idea di arte che lo stesso Papa ha esposto nel suo libro ‘La mia idea di arte’. Per il Pontefice l’arte ha il compito di portare la bellezza nei luoghi del degrado e della sofferenza e soprattutto di superare la filosofia dello scarto di questa società. Per questo è stato realizzato anche con materiale recuperato. Il rosone di Collemaggio che si vede in alto nello sfondo è anche un sole che simbolicamente indica la rinascita della città”, spiega Mimmo Emanuele in una nota.

Il ritratto è parte dell’attività della bottega portata avanti da Mimmo Emanuele, Patrizia Vespaziani e Antonio Zenadocchio, che nel periodo della Perdonanza e fino al 24 settembre ospita anche una mostra congiunta di opere di Remo Brindisi e di Mimmo Emanuele.

mimmo emanuele
leggi anche
perdonanza 2022 corteo
728'perdonanza celestiniana
Perdonanza, il corteo di rientro della Bolla