Cronaca

Anziano trovato morto dentro un sacco a pelo

Anziano trovato morto in un dirupo, era dentro un sacco a pelo. Non si esclude alcuna ipotesi.

Anziano trovato morto in un dirupo, era dentro un sacco a pelo. Non si esclude alcuna ipotesi.

È di un anziano dall’apparente età di 80 anni il cadavere rinvenuto sulla via che sale a Castrovalva, la frazione di Anversa degli Abruzzi (L’Aquila), nelle prime ore di questa mattina da due escursionisti. Il cadavere è stato trovato in un dirupo all’interno di un sacco a pelo e con il volto sfigurato. Secondo le persone che sono intervenute sul posto quel cadavere potrebbe essere in quel luogo da una decina di giorni, tenuto conto dello stato avanzato di decomposizione. A sfigurarne il volto poi sono stati gli animali, anche perché sul corpo non ci sono segni o contusioni che possano far pensare ad una caduta. Al momento non si esclude nessuna ipotesi, nemmeno quella di un omicidio, forse compiuto altrove, con il cadavere portato poi in quel dirupo lungo la strada verso Castrovalva. La Procura della Repubblica di Sulmona, aprendo l’inchiesta sul caso, ha disposto l’autopsia, con il trasferimento del cadavere nell’ospedale SS.Annunziata di Chieti. Restano però in piedi anche altre ipotesi tra cui quella del malore o del gesto autolesionistico. La zona è presidiata dai carabinieri della compagnia di Sulmona, che hanno vietato l’accesso alla strada anche ai residenti del piccolo borgo.

leggi anche
carabinieri
Cronaca
Cadavere rinvenuto in un sacco a pelo, la verità dall’autopsia