Cultura

Tutti i Santi giorni, 25 luglio: San Giacomo il Maggiore

San Giacomo il Maggiore per la rubrica "Tutti i Santi giorni" del 25 luglio.

San Giacomo il Maggiore per la rubrica “Tutti i Santi giorni” del 25 luglio.

Il 25 luglio si festeggia San Giacomo il Maggiore. San Giacomo è detto il Maggiore per distinguerlo dall’apostolo omonimo, Giacomo di Alfeo. Insieme al fratello Giovanni sono figli di Zebedeo, pescatore in Betsaida, sul lago di Tiberiade: alla chiamata del Signore, lasciarono le reti, per divenire “pescatori di uomini”; da Gesù sono soprannominati Boanèrghes, espressione aramaica che significa “figli del tuono” (Mc 3,17), in riferimento allo zelo impetuoso che essi manifestavano (Lc 9,54). Con Pietro furono testimoni della Trasfigurazione, della risurrezione della figlia di Giairo e della notte al Getsemani. Giacomo è il primo apostolo martire, nella primavera dell’anno 42. Si legge dagli Atti degli Apostoli che “Il re Erode cominciò a perseguitare alcuni membri della Chiesa e fece uccidere di spada Giacomo, fratello di Giovanni” (Atti 12,2). L’ultima notizia del Nuovo Testamento su Giacomo il Maggiore è il suo martirio. Attorno alla sua figura nacquero nei secoli numerose leggende: secondo una tradizione tardiva, risalente a metà del IX secolo e attribuita a Isidoro di Siviglia, Giacomo il Maggiore sarebbe il primo evangelizzatore della Spagna, giuntovi prima del suo martirio a Gerusalemme. Stessa narrazione si ha nella Leggenda Aurea di Jacopo da Varagine: dopo l’Ascensione di Gesù, Giacomo evangelizzò la Giudea e la Samaria per poi recarsi in Spagna; quindi, tornato in Giudea, ebbe una diatriba con un mago di nome Ermogene e fu decapitato; i suoi discepoli trafugarono il corpo e riuscirono a portarlo sulle coste della Galizia. Quando quei luoghi caddero in mano araba, il corpo di San Giacomo (Santiago, in spagnolo) fu prodigiosamente trasportato nel nord-ovest spagnolo e seppellito nel luogo divenuto noto come Santiago de Compostela. La devozione popolare ne fa il sostegno degli oppressi, tanto che già nel X secolo iniziano i pellegrinaggi a Compostela.

san giacomo il maggiore tutti i santi giorni

Dal punto di vista iconografico, San Giacomo viene raffigurato come un uomo maturo e severo, spesso vestito come un pellegrino, con una semplice tunica, con il bastone, la bisaccia, la conchiglia. Le più antiche rappresentazioni lo mostrano sia in immagini singole, sia tra gli apostoli o nelle scene relative alla Vita di Gesù. Qui ha l’aspetto di piena maturità, con capelli e barba fluenti, piedi nudi, talvolta con in mano il rotulo, il libro, la spada con la quale fu decapitato. In alcuni casi la figura di Giacomo è collocata tra due alberi, due cipressi, secondo la guida dei pellegrini contenuta nel Liber sancti Iacobi. Curiosità: la conchiglia del pellegrino, simbolo del pellegrinaggio a Compostela e attributo iconografico del Santo, è legata a una tradizione che rimanda alla traslazione del corpo di Giacomo. Quando l’imbarcazione che trasportava le sante spoglie giunse all’altezza delle isole Cíes, alla foce del fiume Vigo e di fronte alle coste della Galizia, i discepoli di San Giacomo notarono che sulla riva del mare si stava celebrando un matrimonio in cui si svolgeva un gioco particolare, che consisteva nel montare a cavallo mentre il cavaliere lanciava in aria una lancia che doveva raccogliere prima che cadesse al suolo. Arrivò il turno dello sposo di giocare, ma la lancia deviò verso il mare; il giovane si tuffò col cavallo in acqua, ma presto sprofondò tra i flutti, riapparendo all’improvviso accanto a un’imbarcazione, proprio la barca che portava i resti mortali dell’apostolo Giacomo. Quando lo sposo andò a salutare coloro che stavano sulla barca era coperto dalla testa ai piedi di conchiglie di capasanta: i discepoli dell’apostolo interpretarono il fatto come un miracolo e invitarono lo sposo a salire sull’imbarcazione; qui il giovane decise di convertirsi al cristianesimo. Oggi il simbolo persiste e viene collocato sullo zaino del pellegrino.

san giacomo il maggiore tutti i santi giorni
leggi anche
santa maria maddalena tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 22 luglio: Santa Maria Maddalena
beato roberto da salle
Cultura
Tutti i Santi giorni, 18 luglio: Beato Roberto da Salle, discepolo di Celestino V
sant'enrico II tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 13 luglio: Sant’Enrico II
sant'eusanio tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 9 luglio: Sant’Eusanio
santi gioacchino e anna tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 26 luglio: Santi Gioacchino e Anna
tutti i santi giorni san pantaleone
Cultura
Tutti i Santi giorni, 27 luglio: San Pantaleone
santi nazario e celso tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 28 luglio: Santi Nazario e Celso
santa marta tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 29 luglio: Santa Marta
San Giovanni Maria Vianney tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 4 agosto: San Giovanni Maria Vianney
trasfigurazione del signore tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 6 agosto: Trasfigurazione del Signore
san donato d'arezzo tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 7 agosto: San Donato d’Arezzo