La protesta

Nessuno vuole il Metanodotto Snam, il fronte dei sindaci scende di nuovo in campo

Sindaci del territorio contro il Metanodotto Snam a Sulmona. "Una storia iniziata nel 2004. Nell'epoca della decarbonizzazione, costruiamo un gasdotto? Opera inutile e dannosa". Convocata un'assemblea a Navelli

Al momento è ‘solo’ sulla carta, ma sembra solo questione di tempo. Intanto l’intero territorio peligno – e non solo – chiude la porta al Metanodotto Snam a Sulmona. Convocato un incontro tra sindaci, amministratori regionali e parlamentari del territorio. Di Piero e Federico: “Opera inutile, oltre che dannosa per la nostra area”. 

“Dopo l’ultimo incontro dell’11 luglio, si attende la decisione della Presidenza del Consiglio dei Ministri sul progetto del Metanodotto Snam. Noi, in quanto sindaci e amministratori, vogliamo ribadire le nostre ragioni: ragioni che depongono a favore della mancata autorizzazione alla realizzazione dell’infrastruttura.
Dov’è lo studio sull’impatto sismico del tracciato previsto?
Si tratta di ben 167 chilometri… Inoltre, la crisi per l’approvvigionamento del gas è un problema immediato: cosa cambierà realizzare quest’opera, forse, nel 2028?”.
A parlare alla redazione del Capoluogo è il primo cittadino di Sulmona, Gianfranco Di Piero, tra i promotori dell’incontro previsto il prossimo 27 luglio a Navelli, aperto a sindaci, rappresentanti del Governo regionale, parlamentari e deputati del territorio. 

“Come può essere autorizzata quest’opera senza uno studio sull’unità geologica e sismologica del tracciato? Riteniamo che il Governo debba ripensare la scelta fatta, dal momento in cui il metanodotto – che dovrebbe entrare in funzione alla fine del decennio in corso – non soddisferebbe le necessità attuali dello Stato sul fronte del gas. Crediamo che l’opera sia inutile, oltre che dannosa per il nostro territorio, proprio perché il sistema di approvvigionamento della rete metanifera italiana è attualmente autosufficiente. Che bisogno c’è di questa nuova infrastruttura?“. 

leggi anche
metanodotto snam
La polemica
Metanodotto Snam e polemiche, “Ignorati oltre 10 anni di lotte del territorio”

“La nostra manifestazione è finalizzata all’elaborazione di un documento che provi a mettere pressione al Governo, quantomeno ad invitarlo a riflettere sull’effettiva utilità dell’opera, considerando inoltre l’impegno che l’Italia ha con l’Europa in merito alla dismissione dei gas di origine fossile, quindi al piano di decarbonizzazione.
Allora, in questi anni, non sarebbe auspicabile investire sull’energia rinnovabile e non su un gasdotto?
“.

Alle parole di Di Piero fa eco la posizione espressa dal sindaco di Navelli, Paolo Federico, intercettato dalla redazione del Capoluogo.
“Questa storia va avanti dal 2004 e la nostra posizione è sempre stata molto chiara, contraria al per diverse ragioni”, sottolinea il primo cittadino. “Rispetto a quasi 20 anni fa, quando si parlava principalmente di problematiche ambientali, di tutela di un ambiente integro e dell’eccessiva vicinanza del percorso del metanodotto ad alcune abitazioni di Navelli – senza le necessarie distanze di sicurezza – oggi possiamo recriminare una lista di obiezioni anche più lunga”.

“Negli anni, infatti – continua Paolo Federico – a queste motivazioni e preoccupazioni si sono aggiunti i dubbi legati al terremoto, o per meglio dire all’elevata sismicità della zona: nessuno, ad oggi, ci ha dato garanzie che un metanodotto di queste dimensioni possa non essere toccato dalle spinte del sisma. L’INGV non ha mai chiarito questo aspetto. Inoltre, c’è l’attualità stringente: dobbiamo concretizzare il processo di transizione energetica e pensiamo ad un metanodotto?”. 
La mia posizione non è esclusiva, ma è condivisa con tutti i sindaci e gli amministratori del territorio. Vogliamo ribadire il nostro convinto No al metanodotto“, conclude Paolo Federico.

leggi anche
metanodotto snam sulmona
Cronaca
Metanodotto Snam, il Comune dell’Aquila ribadisce il ‘no’ al tracciato
metanodotto snam
La polemica
Metanodotto Snam e polemiche, “Ignorati oltre 10 anni di lotte del territorio”
metanodotto
Cronaca
Metanodotto Snam a Sulmona: ok dalla Regione Abruzzo
metanodotto snam
Ambiente
Metanodotto Snam, due questioni aperte: studio di sismicità e scavi archeologici
Metanodotto Snam a Sulmona, Regione chiede lo stop
Attualita'
Metanodotto Sulmona Foligno, un’assemblea per far sentire la voce del territorio
tribunale
Attualita'
Metanodotto Snam Sulmona Foligno, entro ottobre il ricorso sbarca al TAR Lazio
incontro navelli metanodotto
La battaglia
Metanodotto Snam Sulmona Foligno, sindaci verso la protesta a Roma