Ambiente

Parco Sirente Velino, Francesco D’Amore: “CETS, una forma di investimento su sé stessi”

Parco Sirente Velino, la certificatrice di Europarc in Abruzzo per CETS, la Carta europea del Turismo sostenibile. Le tre giornate per il primo step. Guarda le interviste.

Parco Sirente Velino, la certificatrice di Europarc in Abruzzo per Cets, la Carta europea del Turismo sostenibile. Le tre giornate per il primo step.

“La certificazione Cets viene rilasciata da Europarc e per noi rappresenta uno strumento per riqualificare la proposta turistica del nostro territorio, mettendo insieme e qualificando prima gli enti e poi gli operatori e le imprese del territorio”. Così il presidente del Parco naturale regionale Sirente Velino, Francesco D’Amore, durante la due giorni che registra la presenza in Abruzzo di Monica Herrera Pavia di Europarc, per la prima fase delle certificazioni Cets. “Si tratta – aggiunge il presidente D’Amore – di una forma di investimento su sé stessi, ogni operatore per partecipare deve alzare la qualità della propria offerta ai fini ambientali e dello sviluppo ecosostenibile. Il percorso si compone di tre step, di cui il primo è quello attuale; se superiamo lo step relativo agli enti, ci sarà l’apertura verso gli operatori turistici e non, per arrivare all’ultimo step, con la commercializzazione delle offerte turistiche certificate”.

Sul posto quindi la verificatrice di Europarc per validare la progettualità presentata nel territorio del Parco Sirente Velino: “Durante la prima giornata la verificatrice ha incontrato i sindaci del territorio, i dipendenti del Parco, alcuni operatori”.

Parco Sirente Velino, prima fase CETS verso il turismo sostenibile: arriva la certificatrice dall’Unione Europea

La fase uno certificazione ente parco che avviene secondo presentazione dossier candidatura, in caso di esito positivo il parco verrà premiato a bruxelles, a fine novembre. La seconda fase invece riguarda la certificazione degli operatori del territorio. Infine la terza fase, in cui ci sarà la commercializzazione dei pacchetti turistici con le offerte degli operatori già certificati.

“L’atmosfera di oggi – ha sottolineato il professor  Guido Capanna Piscè dell’Università di Urbino – è molto propositiva, ma il processo è ancora aperto e tutti possono partecipare al forum, anche nei territori dei comuni fuori dai confini del parco”.

leggi anche
parco sirente velino francesco d'amore
Attualita'
Parco Sirente Velino, prima fase CETS verso il turismo sostenibile: arriva la certificatrice dall’Unione Europea
parco sirente velino
Ambiente e certificazioni
Parco Sirente Velino, seconda giornata di sopralluoghi verso la CETS
verificatrice parco sirente velino
Ambiente, territorio e riconoscimenti
Parco Sirente Velino, la strategia di rilancio va avanti: obiettivo CETS
parco sirente velino
Un'estate record
Parco Sirente Velino, turismo da record: la montagna brilla anche d’estate