Cronaca

Lelio Massimo, a 5 anni scala il Gran Sasso

Un piccolo principe biondo che a soli 5 anni è salito fin sopra il Gran Sasso: l'impresa del piccolo Lelio Massimo.

Ha solo 5 anni ed è già uno scalatore provetto: Lelio Massimo, un biondino romano tutto pepe, è salito in cima al Gran Sasso aiutato dal papà. Unico legame una corda che lo assicurava al padre che lo seguiva.

Lelio Massimo è il discendere di una delle famiglie più antiche d’Europa; suo padre è il principe Valerio Massimo di Roccasecca della casata dei Massimo e discenderebbero dalla gens patrizia dei Fabi. Una passione, quella per l’alpinismo che il padre Valerio sta cercando di trasmettere al figlio. Esperto scalatore ha all’attivo diverse spedizioni sull’Himalaya tra cui Everest e K2.

Lelio massimo

Il piccolo Lelio è salito per la prima volta sul Gran Sasso a soli 3 anni, nel 2020 e arrivò fino al Monte Monte Aquila.  L’estate 2021 sulle Dolomiti è arrivato fino al monte Sasso Piatto, 3000 metri di quota. E adesso anche la scalata abruzzese, dopo l’arrivo  a Calascio, il pernottamento al Rifugio della Rocca e sabato il trasferimento nell’Ostello di Campo Imperatore. Da qui domenica 26, c’è stata la partenza alle 8,30 verso la cresta ovest. Come ricorda il Messaggero, l’impresa è stata compiuta in 12 ore: il tempo era sereno, ma i venti forti abbiano reso l’arrampicata più impegnativa. E appena sarà possibile li raggiungerà anche la sorellina Tullia di 8 mesi.

Arrampicare è un’arte, Abruzzo terra di rocce e pareti