La situazione

Siccità, a L’Aquila nessun allarme ma monitoraggio continuo: misure in caso di emergenza

L'Aquila è pronta per affrontare l'estate scongiurando la siccità e l'emergenza acqua. "È fondamentale un consumo coscienzioso", raccomanda Piccinini, presidente GSA. Saranno previste misure specifiche in caso di peggioramenti

Mentre tanti Comuni si trovano costretti a razionare l’acqua, a L’Aquila fortunatamente l’emergenza siccità sembra scongiurata, almeno per ora. Nessuna misura di razionamento è in programma, Piccinini: “cambieremo strategia se la situazione dovesse peggiorare, ma è assolutamente necessario un consumo consapevole, per evitare qualsiasi rischio”.

Alessandro Piccinini

Mentre l’Italia combatte la siccità dalla Gran Sasso Acqua spa le rassicurazioni circa la situazione che caratterizzerà L’Aquila e l’aquilano nei mesi estivi. L’estate è iniziata: caldo record e precipitazioni sempre più scarse. Sarà necessario, allora, da parte di tutti “un consumo consapevole, aveva osservato qualche giorno fa il presidente GSA Alessandro Piccinini.
Ai nostri microfoni, Piccinini ha ulteriormente spiegato:l’acqua nei punti pubblici è monitorata costantemente e, nelle frazioni, è già razionata da tempo. Si è provveduto infatti a procedere ad una razionalizzazione della risorse idrica nelle fontane pubbliche e negli abbeveratoi“. Una misura che, ad oggi, sembra poter bastare.
Proprio i dati derivanti dal monitoraggio permettono di avere una visione in prospettiva, alle porte delle settimane più calde dell’anno. “Non dovremmo avere particolari emergenze – ha ribadito Piccinini – ma saremo pronti ad attivare immediatamente una strategia mirata al risparmio idrico, attraverso specifici razionamenti, qualora il quadro dovesse evolversi negativamente, Comunque – ha precisato Piccinini – Non bisogna pensare, quando si parla di razionare l’acqua, che sia sufficiente semplicemente mettere un bottone”. Tutto il contrario. Ogni misura andrà valutata ed attuata secondo un piano ben preciso, nel caso in cui si renderà necessario limitare il consumo nei prossimi mesi, soprattutto tenendo in considerazione che una città come L’Aquila presenta diverse fontane monumentali sul suo territorio“. 

leggi anche
Consumo dell'acqua
Risorse e raccomandazioni
Gran Sasso Acqua, le raccomandazioni: limitare gli sprechi per evitare disagi

Ovviamente resta la raccomandazione ad evitare in maniera assoluta gli sprechi, proprio per scongiurare il rischio di dover arrivare a misure che riducano la disponibilità dell’uso dell’acqua, misure già in atto in diversi Comuni, anche abruzzesi.
GSA ha messo in conto anche l’arrivo dei villeggianti e dei residenti che tornano per trascorrere qualche settimana nelle aree interne, nel corso dei mesi estivi. “Riteniamo, in base ai dati, di poter gestire l’attuale situazione a lungo, senza incorrere in emergenze idriche, per questo siamo tranquilli. Ciò non toglie che dovremo impegnarci tutti, nessuno escluso. L’utilizzo dell’acqua, soprattutto in un momento delicato come quello attuale, deve essere limitato agli usi domestici. Ora più che mai è necessario un comportamento coscienzioso“, ha concluso Piccinini.

leggi anche
fucino
Agricoltura
Siccità, nel Fucino 30 colonnine meteo per non sprecare acqua
Siccità Mezzogiorno: Febbo a Roma
Ambiente
Siccità, verso lo stato di emergenza: intanto l’acqua si spreca in reti colabrodo
siccità
L'emergenza
Verso il Decreto Siccità con ipotesi stop all’uso dell’acqua di notte: cosa cambia
fucino
L'emergenza
Sos Fucino, “piove” sul bagnato: siccità, microcriminalità e vendite a picco
siccità fucino
Attualita'
Allarme siccità Fucino, poche piogge e canali semivuoti
siccità
Le proteste
Allarme siccità nella media Valle dell’Aterno, gli agricoltori alzano la voce
grano
Agricoltura
Siccità in Abruzzo: resa del grano a picco, nel Fucino a rischio ortaggi a foglia