Calcio

L’Aquila 1927, Lo Re: “Giocare come fosse una finale unica”

Conferenza pregara per mister Sergio Lo Re, alla vigilia della finale di andata dei play off nazionali L'Aquila 1927-Chisola: "Loro squadra organizzata, giochiamo come fosse una finale unica". Superati i 2500 biglietti venduti.

Consueta conferenza pregara per mister Sergio Lo Re, alla vigilia della finale di andata dei play off nazionali L’Aquila 1927-Chisola.

 

“Ci dobbiamo aspettare sicuramente una squadra organizzata: è arrivata al punto massimo dei play off, di conseguenza mi aspetto una squadra con caratteristiche importanti individuali e collettive. Verranno a fare la loro partita, così come la faremo noi. Andata in casa? Noi giocheremo domani come se fosse una finale unica, senza pensare al ritorno. Se riusciremo in questo tipo di situazione, sarà meglio per noi. Se iniziamo a fare calcoli, inizieranno i problemi. Nel guardare la squadra oggi, ho anticipato ai ragazzi questo concetto.”

 

“La squadra freme in vista di domani – ha proseguito il tecnico – c’è tanta voglia di giocare, ma anche tanta concentrazione, come sarà sicuramente anche dall’altra parte. Io guardo la mia squadra, ci sono segnali molto positivi, che vanno in correlazione con la risposta dei tifosi. C’è stata una grande risposta del pubblico, che è sempre decisivo, quando ci spinge nel modo corretto. Sarà sicuramente l’uomo in più per aiutarci a fare la partita della vita.”

 

Tutti a disposizione del tecnico rossoblù, al di là degli squalificati Scognamiglio, Ponzi e Meo. Superati i 2500 venduti. Apertura botteghino fissata per le ore 14, apertura dei settori per l’ingresso allo Stadio ore 14.45.

leggi anche
l'aquila 1927 claudia giannone ed eleonora falci a nonsolocalcio
#nonsolocalcio
L’Aquila 1927, tempo di bilanci: certezze, analisi e ipotesi per il futuro a #nonsolocalcio