Quantcast
Potabilità dell'acqua, il Presidente GSA Piccinini: "Attivate procedure di sicurezza, nessun rischio per i cittadini" - Il Capoluogo
L'aquila

Potabilità dell’acqua, il Presidente GSA Piccinini: “Attivate procedure di sicurezza, nessun rischio per i cittadini”

Intervista al Presidente di GSA spa, Alessandro Piccinini, che ricostruisce gli eventi che hanno portato alla sospensione cautelare della potabilità dell'acqua nella serata di ieri e al ripristino dopo le analisi di controllo.

Intervista al Presidente di GSA spa, Alessandro Piccinini, che ricostruisce gli eventi che hanno portato alla sospensione cautelare della potabilità dell’acqua nella serata di ieri e al ripristino dopo le analisi di controllo.

“La settimana scorsa, insieme ad altri soggetti interessati, siamo stati avvisati del fatto che Strada dei Parchi avrebbe dovuto effettuare dei lavori all’interno della galleria. Sapendo che interventi di questo tipo possono sempre creare problematiche sul nostro sistema idrico integrato, su suggerimento della Asl di Teramo nella giornata di ieri sono state eseguite in piccola parte, per monitorare gli effetti”. Così, il Presidente di GSA spa, Alessandro Piccinini, ha ricostruito al microfono del Capoluogo.it gli eventi che hanno portato alla sospensione cautelare della potabilità dell’acqua nella serata di ieri e al ripristino dopo le analisi di controllo.
“A seguito di queste lavorazioni, a scopo cautelativo, l’acqua è stata stoccata, evitando di metterla nella rete, per garantire prima l’analisi della stessa acqua”.
Tre i controlli effettuati, il primo “attraverso il gascromatografo, ha dato esito negativo, come pure le sonde parametriche. Gli esami di laboratorio hanno invece rilevato un valore di 20”, di Toluene, “su 15 di valore massimo previsto per legge, ma voglio precisare che i valori tossici per gli esseri umani sono parametrati intorno a 700. Ciononostante la misurazione data dal laboratorio ci sembrava anomala, rispetto ai primi due rilevamenti, per questo si è deciso, in accordo con i responsabili dell’Astra, di azzerare i macchinari e ripetere l’analisi, che effettivamente hanno dimostrato come l’acqua, che comunque era stata stoccata, non aveva contaminazioni rilevanti. E’ chiaro però che il primo campanello di allarme ha fatto scattare le procedure di salvaguardia, confermate anche dalle autorità giudiziarie che abbiamo sentito stamattina”.

“L’allarme relativo alla presenza di toluene, un idrocarburo aromatico potenzialmente tossico per l’uomo, – confermano dall’Arta – è da ritenersi definitivamente rientrato. Sono arrivate da pochi minuti le risultanze analitiche dei campioni di acqua destinata al consumo umano, prelevati nella rete idrica della città di L’Aquila ed analizzati nei laboratori Arta di Teramo. Il livello di tale sostanza è pari a 0,1 microgrammi per litro, una concentrazione del tutto irrilevante per la salute umana e per la potabilità dell’acqua campionata”.

L’intervista integrale

leggi anche
acqua fontane aquilane
Utili
Acqua L’Aquila, quali sorgenti approvvigionano la città
Unità di crisi
Gran sasso acqua
Acqua Gran Sasso, contro analisi negative: acqua potabile
acqua assalto supermercati
L'aquila
Acqua non potabile, supermercati presi d’assalto
acqua potabile
Utili
Lavori nel traforo del Gran Sasso, sospensione uso potabile dell’acqua
Discarica Bussi, Asl Pescara: «L'acqua che beviamo è potabile»
Attualita'
Acqua L’Aquila, analisi Arta escludono presenza Toluene nociva per salute umana
Consumo dell'acqua
Risorse e raccomandazioni
Gran Sasso Acqua, le raccomandazioni: limitare gli sprechi per evitare disagi