Quantcast
Elezioni L'Aquila, Gaetano Quagliariello: Saremo il valore aggiunto della coalizione - Il Capoluogo
Grandangolo

Elezioni L’Aquila, Gaetano Quagliariello: Saremo il valore aggiunto della coalizione

Il senatore Quagliarello ospite di Grandangolo per fare il punto sulle prossime elezioni: "Con L'Aquila al Centro porteremo in amministrazione la politica delle competenze".

Per la rubrica Grandangolo, a cura del direttore del Capoluogo.it David Filieri, ospite il senatore Gaetano Quagliariello, uno dei protagonisti di questa campagna elettorale per le elezioni amministrative del 12 giugno. Coordinatore nazionale di Italia al Centro, il senatore Quagliariello ha creato questo movimento – declinato in città nella lista L’Aquila al centro – “Nel tentativo di mettere insieme tutte quelle formazioni liberali, cristiane, che sono centrali nella politica italiana”.

“Mi è piaciuto molto il clima di queste elezioni amministrative a L’Aquila, per la coalizione ancor prima che per la nostra lista. L’Aquila al centro è una lista nuova, frutto di un impegno importante. In questi giorni abbiamo fatto fare qualche sondaggio, ora non possiamo dire nulla se non che abbiamo registrato risposte molto positive. Il simbolo ancora è poco conosciuto, ma c’è tempo”, ha detto il senatore Quagliariello.

Elezioni L’Aquila, Giovanni Toti: “Biondi per la politica dei fatti”

“Vengo dalla vecchia scuola e penso che le coalizioni debbano offrire un programma di governo al cittadino che può scegliere a livello nazionale e locale. Quando le coalizioni sono un’abitudine o soltanto una convenienza elettorale, alla fine il risultato non arriva, perchè il cittadino lo capisce. Se andiamo a vedere la storia delle amministrazioni a L’Aquila, la scorsa elezione è stata quella che ha decretato la conclusione di un ciclo vedendo una vittoria sorprendente al secondo turno di una coalizione nuova che all’inizio era impreparata al governo della città. Questa coalizione – anche e soprattutto grazie a chi l’ha guidata – ha descritto una parabola in crescita. Questo non lo dico io, è la realtà, è il senso comune se ne può discutere però non lo si può negare. Cosa proviamo a fare adesso con L’Aquila al Centro? Cercare di essere un valore aggiunto, entrare in amministrazione portando entusiasmo, esperienza, con alcune persone che sanno cos’è la politica e altre che hanno volontà di apprendere: vorremmo essere quindi il miglioramento possibile”.

quaglierello

Il senatore Quagliariello ha parlato di una nuova “era” di amministratori che starebbe riscuotendo successo sulle ceneri di alcuni errori, ma che con l’entusiasmo e la programmazione ha procurato una crescita. Oggi, nel 2022, l’elettorato è ancora così sensibile ai programmi?

“L’elettorato oggi è un po’ più sensibile alla competenza e ai programmi in linea generale, abbiamo avuto la svolta dopo la pandemia e con la guerra. Tra molti anni noi saremo ricordati come quelli che hanno vissuto nel tempo in cui sono stati proposti due grandi salti nel buio. Secondo me, l’uomo della strada, quello di buonsenso, l’elettore medio, ha rivalutato in tal senso la competenza. Avere una città che funziona meglio o peggio non è secondario: bisogna avere una visione importante per L’Aquila con tutti i problemi che ci sono stati. Questo è un territorio con delle grandi potenzialità: sembra disegnata apposta per poter ospitare servizi decentrati e diventare una sorta di ‘cittadella della formazione’. La scuola della Guardia di finanza, la Protezione civile, la scuola dei Vigili del fuoco, la scuola della pubblica amministrazione, il Gssi, non a caso hanno trovato vocazione qui. L’indotto che riceve è enorme. Ci sono grandissime potenzialità anche per il turismo lento, è un posto dove si sta bene, si vive bene”.

In quanto attori di questa iniziativa quali sono adesso le priorità di L’Aquila al centro?

“Se si sta nella stessa coalizione ci sono sempre dei principi comuni: Non eravamo in amministrazione durante questi 5 anni, ma Pierluigi Biondi sa che abbiamo sempre collaborato positivamente e attivamente. Abbiamo lavorato bene con il sindaco e questa è una cosa importante. Tra le nostre priorità c’è sicuramente quella di riaccendere il centro storico con tutto ciò che questo significa e tenendo conto dei cambiamenti che la città ha subito”.

Il video integrale dell’intervista al senatore Quagliariello

“Per una prospettiva di autentica ripresa è necessario superare la politica dell’assistenzialismo e delle erogazioni improduttive e investire in interventi strutturali e nella possibilità di rendere i nostri territori un ambiente favorevole al lavoro, all’impresa e allo sviluppo”.
Lo dichiara il senatore Gaetano Quagliariello, coordinatore di ‘Italia al Centro’ e referente nazionale della lista ‘L’Aquila al Centro’. “Piuttosto che spendere fiumi di denaro pubblico per incentivare la nullafacenza o il lavoro nero, o alimentare contrapposizioni ideologiche tra dipendenti e autonomi e fra lavoro e impresa come se l’impresa non fosse fonte di lavoro e lavoro essa stessa – prosegue Quagliariello -, la crisi di questi due anni e la necessità di uscirne deve mettere in moto un programma di riforme che dia davvero attuazione al postulato di una ‘Repubblica fondata sul lavoro’: tutto il lavoro, senza figli di un dio minore. La nostra intrapresa politica si ispira a quell’ideale liberale e pragmatico, portatore di visione e cultura di governo, che vorrebbe un Paese nel quale tenere aperta una partita Iva non debba essere un atto di eroismo e alzare una saracinesca al mattino fonte di pregiudizio sociale invece che di gratitudine. La stessa visione caratterizza il nostro impegno sul territorio, come dimostrano le iniziative e i progetti che ci hanno caratterizzato. Da sempre questa è la nostra ‘ragione sociale’, e ancor più – conclude – lo sarà oggi che il mondo produttivo deve riprendersi da un lungo periodo di sofferenza e ha bisogno di una politica in grado di comprendere le sue ragioni e semplificare la vita a chi da sempre manda avanti il nostro Paese”.

leggi anche
daniele d'angelo elezioni
Speciale elezioni
Elezioni 2022, Daniele D’Angelo candidato di L’Aquila al Centro
vittorio sconci
Speciale elezioni
Elezioni L’Aquila 2022, Vittorio Sconci candidato con L’Aquila al Centro
l'aquila al centro gaetano quagliariello
Politica
Elezioni comunali, il senatore Quagliariello presenta il simbolo di L’Aquila al Centro: “Spingere avanti l’orizzonte del futuro”
l'aquila al centro biondi
Elezioni l'aquila
Elezioni L’Aquila, presentazione lista L’Aquila al centro a sostegno di Pierluigi Biondi
elezioni l'aquila comunali
Politica
Elezioni L’Aquila 2022, comizi e big in campo per la chiusura della campagna elettorale
salvini
Elezioni 2022 - l'intervista
Matteo Salvini, dalle elezioni L’Aquila al Governo “Centrodestra unito, più lavoro no Rdc”