Quantcast
Rugby L'Aquila, la serie B a un passo: Mauro Scopano a #nonsolocalcio - Il Capoluogo
#nonsolocalcio

Rugby L’Aquila, la serie B a un passo: Mauro Scopano a #nonsolocalcio

Rugby L'Aquila a un passo dalla serie B: ma l'obiettivo va oltre la promozione. Una società solida, che l'anno prossimo avrà in gestione il Fattori. Il Presidente Mauro Scopano a #nonsolocalcio

Una partita, il ritorno del playoff contro l’Arechi al Fattori, divide la Rugby L’Aquila dalla serie B. A #nonsolocalcio il presidente Mauro Scopano che racconta come questo progetto, nato ufficialmente nove mesi fa, abbia ambizioni e prospettive a lungo termine.

L’eventuale promozione è solo un piccolo pezzo di tutto il progetto“: piedi per terra ma un grande sorriso quello di Mauro  Scopano il giorno dopo la vittoria a Salerno per 41 – 10 della sua Rugby L’Aquila. Negli studi di #nonsolocalcio scorrono le immagini di quelle mete e il presidente è orgoglioso dei suoi ragazzi, “tutti giovani e aquilani”, ci tiene a sottolineare.

rugby l'aquila

“Quella di Salerno è stata una partita molto calda, sia per la temperatura sia per l’importanza della gara. Le condizioni ambientali erano difficoltose ma siamo riusciti a sfoderare una prestazione di carattere e di qualità. Questo ci fa ben sperare per la partita di ritorno al Fattori, il 12 giugno. Ci aspettiamo una risposta adeguata della città: è una città, questa, che ha sempre vissuto di rugby ma nei momenti in cui c’è qualcosa da giocarsi l’aquilano risponde presente. Anche per L’Aquila 1927 spero sarà la stessa cosa: in questa città troppo spesso ci dividiamo, ognuno si preoccupa di curare il proprio orticello. Dobbiamo essere uniti, stringerci attorno alle cose buone che capitano nella nostra città. Ognuno deve dare il proprio contributo“.
La società nasce ad agosto 2021, in pochi giorni si mette su una squadra – intesa come giocatori ma non solo. “Il risultato sportivo è quello che rappresenta il frutto, visibile, di tutto il lavoro fatto dietro le quinte. I risultati conseguiti durante l’anno però sono tanti, non solo il raggiungimento del play off: siamo partiti senza campo, senza gruppo sportivo. Già essere riusciti a portare in campo una formazione è stato un risultato; essere riusciti a renderla competitiva ne è stato un altro. Ci siamo confrontati con la Capitolina primavera, una squadra decisamente ben strutturata. Questi risultati ci hanno dato la consapevolezza di dire che stiamo andando nella direzione giusta

Promozione ma non solo: l’obiettivo è quello di essere una società solida e che dia sicurezza ai propri atleti e alla stessa città. E in questa direzione va la gestione del Fattori che, per l’anno prossimo, verrà affidata proprio alla Rugby L’Aquila.

“Il nostro obiettivo è molto più ambizioso che andare a disputare un campionato di serie A o Top10. Abbiamo l’obiettivo di costruire una struttura societaria che sia dotata degli strumenti di poterci sedere al tavolo delle più grandi realtà rugbystiche italiana. Bisogna presentarsi con strutture moderne, funzionanti; un settore giovanile in grado di competere; una struttura organizzativa ben solida. A quel punto, anche sul campo ci sarà modo di confrontarsi. Per me questo è un obiettivo ancora più importante del risultato sportivo: dobbiamo lavorare affinchè i ragazzi si possano esprimere al meglio, creare un soggetto che sia in grado di autofinanziarsi ed autosostenersi, staccandoci dall’idea dei tre – quattro imprenditori che ci mettono i soldi e basta”.
“Il sindaco Biondi mi ha dato una conferma in questo senso: la gestione dello stadio Fattori per il prossimo anno è un’ottima notizia per noi. Quest’anno abbiamo dovuto fare gli allenamenti non avendo la disponibilità del campo con gli spogliatoi: abbiamo speso 5mila euro solo per farci le docce. Un progetto di lungo termine deve partire da solidi presupposti, come le strutture, i mezzi a disposizione. Avere la disponibilità dello stadio ci consentirà di avere un terreno di gioco decente: solo quest’anno i due infortunati più seri si sono fatti male sul campo, correndo. Questa è una priorità”

rugby l'aquila

Sguardo quindi alla finale del 12 giugno, ore 17:30: una domenica caldissima, visto che nella stessa giornata giocherà l’andata dei playoff nazionali anche L’Aquila 1927
“Questa è una finale alla quale siamo arrivati con il sudore e la fatica: dobbiamo essere vicini alla squadra e far giocare i ragazzi in tranquillità, dando il meglio. Ora tocca alla città dare un segnale in questo senso. Organizzeremo anche un terzo tempo: ingresso libero per gli under 18, per tutti gli altri il biglietto costerà 10 euro e comprenderà anche la partecipazione, appunto, al terzo tempo, con pasta e arrosticini e la possibilità di acquistare magliette celebrative”.
19′ puntata di #nonsolocalcio: rugby L’Aquila. Ospite Mauro Scopano, conduce Eleonora Falci

leggi anche
judo nonsolocalcio
#nonsolocalcio
Il judo visto da un arbitro, da un tecnico e da una promettente atleta: speciale #nonsolocalcio
alessandra d'ettorre nonsolocalcio
#nonsolocalcio
Giro d’Italia, aspettando il Blockhaus: Alessandra D’Ettorre a #nonsolocalcio
nonsolocalcio nuovo basket aquilano
#nonsolocalcio
Lo sport è cultura, crea persone: i valori del Nuovo Basket Aquilano a #nonsolocalcio
moro volley nonsolocalcio
#nonsolocalcio
Il Moro Volley a #nonsolocalcio: obiettivo serie C
nonsolocalcio lorenzo salvati
#nonsolocalcio
Lorenzo Salvati e un sogno chiamato Olimpiadi: a #nonsolocalcio il neocampione italiano 200 mt farfalla
dietro le quinte nonsolocalcio
#nonsolocalcio
L’Aquila 1927, speciale puntata rossoblù di #nonsolocalcio: ospiti mister Sergio Lo Re e Fabrizio Di Marco
ritmica nonsolocalcio
#nonsolocalcio
Un sogno chiamato Ritmica: a #nonsolocalcio le farfalle aquilane della Asd Progetto Ritmica
sleddog piacentini filoni
#nonsolocalcio
Sleddog, mondiali da incorniciare: il racconto di Fabrizio Filoni e Olivia Piacentini a #nonsolocalcio
sonia Fracassi kickboxing
Sport
Kickboxing, l’abruzzese Sonia Fracassi è campionessa italiana nella categoria -65 kg
Rugby L'Aquila
Sport
Rugby L’Aquila, tutti allo Stadio Fattori per conquistare la Serie B
Rugby L'Aquila
Sport
Rugby L’Aquila, è Serie B: battuto l’Arechi Salerno
danza nonsolocalcio gianluca ciancarella
#nonsolocalcio
Danza è fatica, rispetto, disciplina… e medaglie: a #nonsolocalcio i neo campioni nazionali Gianluca Ciancarella e Irene Tomassini