Quantcast
Cultura

Tutti i Santi giorni, 15 maggio: Sant’Isidoro

Per la rubrica "Tutti i Santi giorni" del 15 maggio, Sant'Isidoro.

Per la rubrica “Tutti i Santi giorni” del 15 maggio, Sant’Isidoro.

Il 15 maggio si commemora Sant’Isidoro. Isidoro l’Agricoltore, noto anche come Isidoro Agricola, o Isidoro Lavoratore, nacque a Madrid tra il 1070 e il 1080. Iniziò da giovanissimo a lavorare la terra e grazie al suo impegno, i campi, che fino allora avevano dato poco rendimento, diedero molto frutto. Nonostante lavorasse duramente la terra, partecipava ogni giorno all’Eucaristia e trascorreva il poco tempo del riposo in preghiera, tanto che alcuni colleghi invidiosi lo accusarono ingiustamente di sottrarre ore al lavoro. In seguito alla conquista di Madrid da parte degli Almoravidi, Sant’Isidoro si trasferì a Torrelaguna dove sposò la giovane Maria Toribia, poi beatificata con il nome di Maria de la Cabeza. Il loro fu un matrimonio contraddistinto dalla grande attenzione verso i più poveri, con cui condividevano il poco che possedevano, tanto che la tradizione narra che nessuno si allontanava da Isidoro senza aver ricevuto qualcosa. La pratica devozionale ha fatto prevalere in Isodoro l’aspetto prodigioso e miracolistico, che lo ha portato in tutto il mondo a essere ricordato come patrono dei raccolti e dei contadini, invocato e festeggiato in ogni stagione dell’anno, al tempo della semina come al tempo dei raccolti. Isidoro morì nel 1130 e fu seppellito semplicemente nel cimitero di Sant’Andrea, da dove continuò a dispensare grazie e favori a chi ne chiedeva. La devozione popolare fu tanta che quarant’anni dopo, a furor di popolo, venne fatto riesumare il suo corpo, trovato incorrotto e portato in chiesa. Tuttavia, la canonizzazione avvenne solo il 12 marzo 1622: papa Gregorio XV gli concede la gloria degli altari insieme a quattro “grossi” santi spagnoli, San Filippo Neri, Santa Teresa d’Avila, Sant’Ignazio di Loyola e San Francesco Saverio. Le spoglie di Sant’Isidoro sono conservate nella chiesa madrilena di Sant’Andrea. La tradizione popolare gli attribuisce numerosi miracoli: si narra che riuscì con la preghiera a far salire le acque di un pozzo, salvando la vita ad un bambino che vi era caduto dentro; un altro evento prodigioso attorno alla sua figura racconta come degli angeli ararono un campo al suo posto per lasciargli il tempo di pregare. E queste sono generalmente le scene principalmente raffigurate nelle iconografie che lo ritraggono, nella veste del contadino e tra i campi.

sant'isidoro tutti i santi giorni

Sant’Isidoro è particolarmente venerato in Spagna, nei paesi sudamericani e in Sardegna. Qui, in vari paesi del cagliaritano e del nuorese, il simulacro del Santo viene portato in processione seguito da “traccas”, cioè carri che riproducono ambienti e momenti di vita quotidiana del passato, animati da persone vestite con gli abiti tradizionali della comunità. Spesso le processioni sono accompagnate con carri trainati dai buoi addobbati per l’occasione, o con la sfilata di trattori e altri mezzi agricoli per le strade del paese, guidate dalla statua lignea del Santo, trasportata su un carro tradizionale.

leggi anche
Sant’Antimo San Fabio e San Basso tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 11 maggio: Sant’Antimo, San Fabio e San Basso
san giobbe tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 10 maggio: San Giobbe
san pacomio tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 9 maggio: San Pacomio abate
san vittore tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 8 maggio: San Vittore
santa flavia domitilla tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 7 maggio: Santa Flavia Domitilla
san pietro nolasco tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 6 maggio: San Pietro Nolasco
san nunzio sulprizio tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 5 maggio: San Nunzio Sulprizio
san pasquale baylon tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 17 maggio: San Pasquale Baylon
sant'agostino di canterbury tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 27 maggio: Sant’Agostino di Canterbury