Quantcast
Tutti i Santi giorni, 20 aprile: Santa Sara - Il Capoluogo
Cultura

Tutti i Santi giorni, 20 aprile: Santa Sara

Santa Sara di Antiochia per la rubrica "Tutti i Santi giorni" del 20 aprile.

Santa Sara di Antiochia per la rubrica “Tutti i Santi giorni” del 20 aprile.

Il 20 aprile si commemora Santa Sara di Antiochia. Le uniche notizie scritte che si hanno su Santa Sara si possono leggere nel Sinassario Alessandrino. Vissuta tra il III e IV secolo, erede di una famiglia benestante, fu data in moglie ad un alto ufficiale dell’armata imperiale, di nome Socrate, impegnato nelle persecuzioni contro i cristiani ordinate da Diocleziano. Sara era profondamente credente e volle allevare i suoi figli nella vera fede, scegliendo però di farli battezzare non ad Antiochia, ma ad Alessandria d’Egitto, dove la comunità cristiana era riuscita scampare alle vessazioni. La fonte agiografica narra che nonostante il veto del coniuge e le disposizioni contro il cristianesimo emanate dall’Imperatore, la Santa si mise in viaggio. Durante la traversata la nave si imbatté in una terribile tempesta che fece temere il naufragio: la Santa allora si incise il petto con un coltello e con il suo sangue impresse un segno di croce sulla fronte dei due fanciulli; poi li immerse per tre volte nell’acqua del mare, invocando la Trinità, compiendo così il rito battesimale. Scampati alla furia degli elementi, i viaggiatori giunsero al porto di Alessandria dove Sara si recò dal prete Pietro per fare battezzare i figli. Ma giunto il momento di ricevere il sacramento, ogni qualvolta che la donna si avvicinava al sacerdote, l’acqua si congelava istantaneamente. Il prete, richiesta spiegazione dell’evento prodigioso, saputo delle peripezie del viaggio e del battesimo somministrato durante la tempesta, la rassicurò della validità del sacramento da lei stessa impartito ai bambini. Santa Sara fece quindi ritorno ad Antiochia e raccontò l’accaduto al marito, che però la denunciò al suo comandante. Diocleziano fece convocare la donna e la interrogò e, non ricevendo alcuna risposta, la condannò al rogo con i suoi due figli.

santa sara tutti i santi giorni

Santa Sara viene ricordata come simbolo di lealtà e di libertà di espressione, poiché preferì lottare e difendere le sue idee sino alla morte piuttosto che abiurare. Viene raffigurata tra le rovine di templi e di idoli caduti, con sullo sfondo la scena del martirio, mentre si accinge a subire il rogo.

leggi anche
beato corrado miliani
Cultura
Tutti i Santi giorni, 19 aprile: Beato Corrado Miliani
san calogero tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi Giorni, 18 aprile: San Calogero
san martino I tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 13 aprile: San Martino I
san zeno tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 12 aprile: San Zeno
sant'anselmo d'aosta tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 21 aprile: Sant’Anselmo
san giorgio tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 23 aprile: San Giorgio
san marco evangelista tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 25 aprile: San Marco
santa caterina da siena tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 29 aprile: Santa Caterina da Siena
santa flavia domitilla tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 7 maggio: Santa Flavia Domitilla
san pacomio tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 9 maggio: San Pacomio abate
sant'ubaldo tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 16 maggio: Sant’Ubaldo