Quantcast
Turismo a pasquetta

Pasquetta, fiume di gente in centro a L’Aquila: il riscatto delle aree interne

Pasquetta 2022, sotto al sole di aprile è tanta la gente ad aver scelto L'Aquila e l'aquilano. Le immagini

Pasquetta 2022, sotto al sole di aprile è tanta la gente ad aver scelto L’Aquila e l’aquilano.

Ci sono famiglie, gruppi di giovani, bambini. Pasquetta 2022 è la giornata della ripartenza, dopo due anni in cui qualsiasi evento o festeggiamento è stato cancellato dal Covid19.
L’Aquila ha accolto numerosi turisti, per le vie del centro storico, in visita nei luoghi simbolo del capoluogo rinato. Il meteo gradevole regala una giornata piacevole, da trascorrere in compagnia, finalmente più liberi di vivere la città, i suoi angoli, i suoi palazzi storici, le sue piazze.
E L’Aquila non è la sola meta scelta dai turisti, in un Abruzzo che, soprattutto nel corso delle ricorrenze come Pasquetta, appunto, fa riscoprire la bellezza e l’autenticità delle sue aree interne, arricchita anche dai sapori di un’enogastronomia piena di eccellenze. Anche Aielli, nella Marsica, sta facendo registrare tantissime presenza, alla scoperta dei suoi colorati murales, che hanno reso il piccolo paese un vero e proprio Borgo Universo, di anno in anno più decorato.

l'aquila pasquetta

Immancabile per tanti turisti la Pasquetta a Rocca Calascio o, sempre nell’est aquilano, la tappa alle meravigliose Grotte di Stiffe o, ancora al Lago di Scanno.

leggi anche
pasquetta arrosticini
Tradizioni, natura e territorio
Pasquetta Made in Abruzzo: mare, montagna, gite fuori porta e gli immancabili arrosticini
pasquetta 2022 rocca Calascio

Il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi ha immortalato la Pasquetta 2022 di tutti quei visitatori, e quegli aquilani, che hanno scelto L’Aquila, con qualche scatto e un augurio speciale.
“Famiglie, turisti, giovani coppie. Il nostro centro è pieno di vitalità ed energia in questa splendida giornata primaverile.
Grazie a chi ci crede tutti i giorni. Noi non abbiamo mai smesso di impegnarci perché potesse accadere. Buon lunedì di Pasqua aquilani!”.
Anche il primo cittadino di Aielli, Enzo Di Natale, ha evidenziato la grande mole di turisti che oggi ha raggiunto Aielli, per trascorre la giornata di Pasquetta.
“Impressionato dalla marea di gente che dalle prime ore del mattino si sta riversando ad Aielli. Mai vista una cosa del genere a Pasquetta. Auto di turisti che costeggiano le strade di accesso al paese, famiglie, giovani ovunque. È un nuovo record di presenze. La cultura paga. Eccome se paga”. È iniziata così la stagione del turismo ad Aielli, con ben 5mila presenze nella sola giornata di Pasquetta, a passeggio tra le strade e alla scoperta dell’attività della Torre delle Stelle. Aspettando Borgo Universo, edizione 2022, che quest’anno sarà arricchito da nuove forme d’arte e nuove scommesse per il territorio interno.

aielli pasquetta

E quindi i borghi, i laghi, i monumenti, gli agriturismi e i posti del cuore. Una Pasquetta tutta da vivere, nell’Abruzzo autentico delle sue aree interne.

leggi anche
pasquetta arrosticini
Tradizioni, natura e territorio
Pasquetta Made in Abruzzo: mare, montagna, gite fuori porta e gli immancabili arrosticini
Maxxi L'aquila
Arte
Maxxi L’Aquila, aperture straordinarie: visite guidate a Pasqua e Pasquetta
pivec uova bambini
Attualita'
Pivec, uova di Pasqua ai bimbi dell’Ucraina e dell’Afghanistan
colazione pasqua
Tradizioni
Colazione di Pasqua: il rito a prova di colesterolo
pasqua tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi Giorni, 17 aprile: Pasqua
pizza di pasqua
Tradizioni pasquali
La pizza di Pasqua di nonna Maddalena: un rito che si rinnova
Generico aprile 2022
Cronaca
Casello di Avezzano, code al rientro da Pasquetta
alba risveglio aquilano 19 aprile 2022
Risveglio aquilano
Alba da brividi nell’aquilano, -10° a Campo Felice e -5° a valle
pasquetta 2022 rocca Calascio
La ripartenza turistica
Riparte il turismo in Abruzzo, 1 milione di persone da Pasqua al Primo maggio
studenti MIT Boston pettorano sul Gizio
Progetti
Dal MIT di Boston a Pettorano sul Gizio, studenti americani al lavoro per rivoluzionare i piccoli Comuni