Quantcast
Tutti i Santi giorni, 2 aprile: San Francesco di Paola - Il Capoluogo
Cultura

Tutti i Santi giorni, 2 aprile: San Francesco di Paola

San Francesco di Paola per la rubrica "Tutti i Santi giorni" del 2 aprile.

San Francesco di Paola per la rubrica “Tutti i Santi giorni” del 2 aprile.

Il 2 aprile ricorre la memoria facoltativa di San Francesco di Paola. Francesco nacque a Paola, in contrada Terravecchia, in provincia di Cosenza, il 27 marzo 1416 da Giacomo Alessio detto Martolilla e Vienna da Fuscaldo, umili contadini profondamente devoti a San Francesco d’Assisi, per la cui intercessione chiesero la grazia di un figlio, trovandosi già in età avanzata. Cresciuto nella fede, fin da bambino Francesco fu attratto dalla pratica religiosa, denotando umiltà e docilità all’obbedienza; dopo la visione prodigiosa di un frate francescano, per voto fatto dai suoi genitori affinché guarisse da una malattia agli occhi, all’età di tredici anni prese l’abito votivo di oblato presso i Frati Conventuali di San Marco Argentano, rimanendovi per un anno. Dopo questo periodo, verso il 1433, si ritirò a vita eremitica in un luogo impervio compreso nelle proprietà di famiglia in una grotta, che egli stesso allargò scavando il tufo con una zappa, grotta oggi conservata all’interno del Santuario di Paola. Intorno al 1435, la sua fama fu tale che venne raggiunto da altri uomini desiderosi di porsi sotto la sua guida, in grotte raccolte attorno a una piccola chiesa dedicata a San Francesco d’Assisi.
Ben presto il numero dei seguaci aumentò, tanto che il 31 agosto 1452 l’arcivescovo di Cosenza concesse l’approvazione diocesana, formalizzando di fatto la facoltà di fondare un oratorio, un cenobio e una chiesa. Questo fu il primo passo verso il riconoscimento giuridico del gruppo di eremiti, avvenuto per mezzo della costituzione Decet nos, data in San Lucido il 30 novembre 1471 dall’arcivescovo di Cosenza Pirro Caracciolo. Nel testo viene presentata la vita nell’eremo guidato da San Francesco di Paola, improntata alla solitudine, alla comunione nella carità, all’austera penitenza quaresimale, all’accoglienza della gente e al lavoro manuale. E su queste basi si venne a costruire l’Ordine dei Minimi. Il 17 maggio 1474 Sisto IV con la bolla Sedes apostolica riconobbe ufficialmente il nuovo ordine con la denominazione di Congregazione eremitica paolana di San Francesco d’Assisi. L’approvazione della regola avvenne sotto papa Alessandro VI che cambiò il nome del movimento in Ordine dei Minimi.

san francesco di paola

La fama della santità di San Francesco di Paola e delle sue doti di taumaturgo raggiunse anche la Francia attraverso i racconti dei mercanti napoletani, tanto che il re Luigi XI, ammalatosi gravemente, nel 1480 lo mandò a chiamare. Così, 2 febbraio 1483 Francesco, su richiesta del papa, lasciò il suo eremo e si imbarcò a Civitavecchia alla volta della corte francese: il sovrano non fu guarito dal male, ma la venuta del Santo portò a un miglioramento dei rapporti tra la Francia e la Santa Sede e alla fondazione del primo eremo minorita d’oltralpe, nella la cappella di San Matteo. Francesco visse in Francia per quasi venticinque anni durante i quali molti religiosi francescani, benedettini ed eremiti, affascinati dal suo stile di vita, si unirono al suo Ordine, cosa che comportò il passaggio graduale dalla semplice vita eremitica a un vero e proprio cenobitismo, con la fondazione di un secondo ordine femminile e un terzo per i laici, con regole proprie approvate da Papa Giulio II il 28 luglio 1506. San Francesco di Paola morì in Francia a Plessis-les-Tours il 2 aprile 1507. Fu canonizzato nel 1519, dopo soli dodici anni dalla morte, sotto il pontificato di Papa Leone X.
Nelle raffigurazioni iconografiche San Francesco viene rappresentato vestito di un saio, con un bastone in mano e la barba bianca fluente oppure con il saio, mentre regge un teschio con una mano e il flagello nell’altra o mentre levita sopra una folla di fedeli con accanto il motto Charitas. Secondo la tradizione, infatti, uno Spirito celeste, gli apparve mentre era in preghiera tenendo fra le mani uno scudo luminoso su cui si leggeva la parola “Charitas” e porgendoglielo disse: “Questo sarà lo stemma del tuo Ordine”. Altre immagini lo ritraggono mentre attraversa lo stretto di Messina sul suo mantello, che funge da scafo e da vela, sostenuta dal suo bastone, in compagnia di un fraticello. Questa iconografia ricorda un altro evento miracoloso: si narra che fu richiesto a San Francesco di Paola di fondare una comunità anche a Milazzo, quindi questi, con due confratelli, si accinse ad attraversare lo Stretto di Messina, chiedendo ad un pescatore se per amor di Dio l’avesse traghettato all’altra sponda; l’uomo rifiutò poiché i monaci non potevano pagarlo. Allora Francesco legò un bordo del mantello al bastone, vi salì sopra con i due frati e attraversò lo Stretto con quella barca a vela improvvisata. Nel 1943 papa Pio XII, in memoria della traversata dello Stretto, lo nominò protettore della gente di mare italiana.

leggi anche
sant'emanuele tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 26 marzo: Sant’Emanuele
santa caterina di svezia tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 24 marzo: Santa Caterina di Svezia
annunciazione di nostro signore santa maria ad cryptas tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 25 marzo: l’Annunciazione del Signore e l’affresco nella chiesa di Santa Maria ad Cryptas
santa alessandra di amiso tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 20 marzo: Santa Alessandra
san giuseppe tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 19 marzo: San Giuseppe nel Presepe di Saturnino Gatti
sant'eriberto tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 16 marzo: Sant’Eriberto
santa fina tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 12 marzo: Santa Fina
sant'orante ortucchio tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 5 marzo: Sant’Orante patrono di Ortucchio
san riccardo tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 3 aprile: San Riccardo
san pietro da verona tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 6 aprile: San Pietro da Verona
san demetrio tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 9 aprile: San Demetrio di Tessalonica
sabato santo tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 16 aprile: Sabato Santo
san leonida tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 22 aprile: San Leonida
san fedele tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 24 aprile: San Fedele
sant'anacleto tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 26 aprile: Sant’Anacleto