Quantcast
Elezioni 2022, sarà election day: referendum e comuni abruzzesi al voto - Il Capoluogo
Attualita'

Elezioni 2022, sarà election day: referendum e comuni abruzzesi al voto

Elezioni 2022, non solo comunali: si vota anche per il referendum. I quesiti sulla giustizia e i comuni al voto.

Elezioni 2022, non solo comunali: il Governo decide per l’election day e accorpa anche il referendum. I quesiti sulla giustizia e i comuni al voto.

Con la data delle elezioni 2022 fissata per il 12 giugno, è scattato anche l’election day. Alla fine, infatti, a prevalere è stata la linea di Mario Draghi, che è voluto arrivare alla seconda domenica di giugno per evitare “chiusure anticipate” a un anno scolastico, già problematico. A quel punto, a parte i comuni impegnati nelle amministrative, è stato semplice “aggiungerci” anche il referendum sulla giustizia.

Elezioni e referendum, i quesiti.

La Corte Costituzionale ha ammesso cinque dei sei quesiti presentati dal Comitato promotore. Il primo riguarda i Consigli giudiziari: “La questione è molto importante – spiega il portale altalex – ed ha a che fare con il potere di valutare la professionalità e la competenza dei magistrati. Il CSM che esercita tale potere, lo fa sulla base delle valutazioni dei Consigli giudiziari, organismi territoriali composti in parte da magistrati e in parte da avvocati e professori universitari in materie giuridiche, che formano la c.d. componente laica. Nell’attuale sistema normativo, la componente laica è esclusa dalla discussione e votazione delle decisioni del CSM che riguardano la competenza dei magistrati. Il referendum abrogativo consentirebbe, in caso di vincita del sì, di ammettere alla discussione e al voto anche i membri laici.
Il secondo riguarda le “correnti” nella magistratura: “Questo meccanismo, ritenuto dai presentatori del referendum, come responsabile della forte influenza esercitata dalle correnti nelle decisioni del CSM, sarebbe eliminato, consentendo a tutti i magistrati in servizio di candidarsi all’organo di controllo e rimettendo alle votazioni la scelta del magistrato, e rimettendo al centro le qualità personali e professionali del candidato”.
Altri quesiti riguardano la separazione delle funzioni dei magistrati e l’abrogazione della Legge Severino per eliminare l’automatica incandidabilità, ineleggibilità e decadenza di parlamentari, membri del governo, consiglieri regionali, sindaci e amministratori locali, in caso di condanna penale. Infine, ammessi i quesiti sull’abrogazione della custodia cautelare in determinate circostanze e sulla responsabilità dei magistrati.

referendum

Elezioni amministrative 2022, i Comuni al voto

I comuni abruzzesi al voto.

Per quanto riguarda invece le elezioni amministrative, sono 48, compreso L’Aquila, i Comuni abruzzesi che saranno impegnati nelle elezioni amministrative del 12 giugno. Dei 48 Comuni abruzzesi impegnati nelle operazioni di voto, sono 17 quelli in provincia dell’Aquila, 4 in provincia di Teramo, 5 in provincia di Pescara e 22 in provincia di Chieti.
I 17 comuni in provincia dell’Aquila che andranno al voto, oltre al Capoluogo, sono Balsorano, Barrea, Campo di Giove, Caporciano, Civitella Alfedena, Gioia dei Marsi, Lecce nei Marsi, Luco dei Marsi, Montereale, Morino, Pescasseroli, Prata d’Ansidonia, Pratola Peligna, Sant’Eusanio Forconese, Scoppito e Villavallelonga. Solo L’Aquila supera i 15mila abitanti e avrà – eventualmente – il turno di ballottaggio previsto per il 26 giugno.
Per quanto riguarda gli altri comuni, in provincia di Teramo si voterà a Crognaleto, Tortoreto, Valle Castellana e Martinsicuro, che supera i 15mila abitanti e quindi potrebbe avere anche il turno di ballottaggio. In provincia di Pescara si voterà ad Alanno, Brittoli, Scafa, Spoltore (con eventuale ballottaggio) e Villa Celiera. In provincia di Chieti si vota ad Arielli, Atessa, Castelguidone, Castiglione Messer Marino, Fallo, Fraine, Furci, Gamberale, Giuliano Teatino, Lettopalena, Montelapiano, Ortona (con eventuale ballottaggio), Pennadomo, Ripa Teatina, Roccamontepiano, Roccascalegna, Roio del Sangro, Rosello, San Salvo (con eventuale ballottaggio), San Vito Chietino, Tollo e Torricella Peligna.

leggi anche
berlusconi enrico letta
Camere con vista
Berlusconi torna in campo e rianima Forza Italia, tregua tra Conte e Letta
stefania pezzopane centrosinistra
Politica
Elezioni L’Aquila 2022, Rifondazione comunista fuori dalla coalizione
elezioni comunali
Politica
Elezioni L’Aquila 2022, il M5S si riunisce: obiettivo presentare una lista