Quantcast
Montereale, sabato ecologico in Alto Aterno - Il Capoluogo
Ambiente

Montereale, sabato ecologico in Alto Aterno

Giornata ecologica dell'Asm a Montereale: "Insieme per il nostro territorio".

A fronte di un costante aumento dei rifiuti inquinanti, purtroppo non conferiti in discarica ma abbandonati un po’ dappertutto, con cui dobbiamo fare i conti in questa nostra epoca, è necessario trovare delle iniziative non solo che sensibilizzino le persone verso l’ambiente e la sostenibilità, ma anche che muovano in loro atteggiamenti propositivi per porre fine a questa “emergenza ambientale”.

Proprio grazie a questa necessità – consci del fatto che spetta ad ogni persona degna di questo nome, difendere e tutelare l’ambiente in cui viviamo – tanta gente si è unita con l’intento di pulire, raccogliere e smaltire correttamente le migliaia di rifiuti che compromettono l’equilibrio della flora e della fauna nei vari ecosistemi. Sta ad ognuno di noi interessarsi alla cura e al rispetto del proprio comune, città e quartiere, consapevoli che iniziative del genere partono dal basso, da persone con un ideale e che sanno di poter fare qualcosa di importante per il loro habitat.

sabato ecologico montereale

L’invito è quindi quello di credere nelle proprie idee e cercare quante più forze possibili per raggiungere l’ obiettivo comune. Insomma una giornata ecologica per dire basta al degrado e all’abbandono di rifiuti.  Una grande occasione per incontrarsi e sensibilizzare sull’importanza di difendere l’ambiente in cui viviamo impegnandoci in prima persona a ripulirlo dall’incuria e combattere quel degrado con tutte le forze di buona volontà che si battono quotidianamente per edificare una cultura dell’ambiente ed educare le nuove generazioni al suo rispetto. Iniziative di vero e proprio impegno di alto valore civile e sociale.

Ripulire un territorio e poi ripercorrerlo  vedendolo completamente rimesso a nuovo e restituito alla bellezza originale di madre natura da una piacevole e profonda sensazione di benessere. Fa bene all’anima, alla mente ed anche al cuore poichè si provano sentimenti di soddisfazione. Speriamo soltanto, dopo questa terza edizione di sostegno all’ambiente, di poterli vedere così ancora a lungo.

Grazie a tutti i volontari e speriamo che, durante la settimana, la gente non ricada nell’atavico errore di disfarsi di ogni genere di rifiuto disperdendolo nell’ambiente. Consci di tutto ciò il Comune di Montereale, le Associazioni del territorio e l’ASM Spa , che gestisce per conto del Comune con ottimi risultati e grande spirito di servizio la raccolta dei rifiuti, hanno indetto questa giornata ecologica, per così dire, di primavera. L’idea nacque più di due anni orsono con l’intento di creare un rapporto tra i cittadini e le Istituzioni volto a mantenere il territorio più pulito sensibilizzando tutti al rispetto dell’ambiente e disincentivare l’odioso scarico abusivo di oggetti altamente inquinanti e dei materiali di risulta dell’edilizia.

I vari gruppi di volontari riuniti nelle diverse Associazioni locali si troveranno alle ore 09.00 nei punti stabiliti e armati di quanti, sacchi e mascherine, nel pieno rispetto delle procedure anti Covid, procederanno alla pulizia delle rispettive zone. Ogni associazione organizza, in maniera autonoma, la raccolta di rifiuti in una determinata area, utilizzando anche mezzi propri per il trasporto alla discarica. L’Asm offrirà – dove possibile – il supporto di materiali e mezzi e garantirà l’apertura del centro di raccolta per l’intera giornata.

Ci permettiamo di ricordare che in quattro frazioni del comune di Montereale – Montereale, Cesaproba, Marana e Ville di Fano – esistono le isole ecologiche perfettamente funzionanti mentre nelle altre frazioni vige il sistema di raccolta differenziata con dei contenitori allocati nei diversi paesi. Per quel che concerne i rifiuti ingombranti posso essere conferiti  in Via delle Vigne, Frazione Piedicolle. L’apertura al pubblico è prevista dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle 11.00. Domenica chiuso. Il sindaco di Montereale, Massimiliano Giorgi, interpellato telefonicamente si è così espresso: “Ringrazio di cuore tutti coloro, semplici cittadini, gruppi di volontari e rappresentanti di associazioni, che hanno preso parte a questa bella manifestazione all’insegna del rispetto ambientale. Sappiamo bene che momenti come questo rappresentano solo una piccola goccia nell’oceano della battaglia per la pulizia delle nostre zone montane e l’inquinamento ambientale, ma si tratta comunque di iniziative dall’importante valore sociale che siamo lieti di organizzare. Contiamo  di ripetere l’anno prossimo la giornata di pulizia delle nostre zone , augurandoci in una partecipazione sempre più massiccia della gente”.

leggi anche
montereale riconoscimenti per impegno covid19
L'impegno in pandemia
Montereale, riconoscimenti a chi ha aiutato la comunità nell’emergenza Covid19
piena Aterno
Programmazione e salvaguardia dell'ambiente
Contratto di fiume dell’Aterno, via alle adesioni