Quantcast
Elezioni L'Aquila, Americo Di Benedetto: "Corro per la mia strada, il centrosinistra non esiste" - Il Capoluogo
Grandangolo

Elezioni L’Aquila, Americo Di Benedetto: “Corro per la mia strada, il centrosinistra non esiste”

Il consigliere Americo Di Benedetto ospite di Grandangolo: "Corro per la mia strada, a L'Aquila non esiste il Centrosinistra. Biondi e Pezzopane litigano, io penso ai problemi della città". 

Elezioni L’Aquila 2022, Americo Di Benedetto ufficialmente in corsa per la carica di sindaco del capoluogo. Il consigliere, ospite di Grandangolo, ha dichiarato: “Corro per la mia strada, a L’Aquila il centrosinistra non esiste più da 5 anni. Biondi e Pezzopane litigano, io penso ai problemi della città”.

Americo Di Benedetto ai microfoni del Capoluogo: “Il passo Possibile gode di un bel fermento ed esprime quattro consiglieri comunali, un consigliere provinciale, uno regionale. Abbiamo una struttura radicata sul territorio e viviamo le problematiche della città, che cerchiamo – da sempre e non solo in occasione della competizione elettorale – di risolvere, con rispetto, dedizione, olio di gomito e con voglia di fare”.
Nella prossima primavera Di Benedetto correrà con il sostegno di due liste con 32 candidati ognuna.
Con l’onorevole Pezzopane – anch’essa candidata ufficialmente – la sua candidatura sembra spaccare in due il centrosinistra.
Non credo che la definizione di centrosinistra sia adatta a descrivere il contesto politico che caratterizza L’Aquila. Il centrosinistra non si è spaccato perché non esiste più da 5 anni: esistono, invece, due anime diverse di opposizione al Governo Biondi. Si è provato, questo sì, a ragionare in maniera comune per una proposta di Governo alternativa a Biondi, allargata a tante forze: ma gli sforzi non hanno prodotti i frutti che auspicavamo potessero arrivare. Quindi noi oggi continuiamo per la nostra strada, una strada che abbiamo sempre percorso. Io sono un consigliere che neanche in Consiglio regionale appartiene alla federazione di centrosinistra: sono un consigliere regionale che, in maniera libera e autonoma, aveva deciso di dare una mano al candidato Giovanni Legnini. La nostra è una proposta calata nel tempo, con una propria autonoma proposta e composizione”.

americo di benedetto grandangolo

Perché un lettore dovrebbe votare lei e non il sindaco uscente, Pierluigi Biondi?
“C’è una differenza sostanziale tra me, Biondi e Stefania Pezzopane. La contrapposizione tra Stefania Pezzopane e Pierluigi Biondi è prettamente riconducibile a parti e storie politiche ben definite e ben radicali, che portano nel dibattito cittadino la preminenza dei partiti, rispetto a proposte di buon governo. La mia è una proposta fuori dalle parti, con consapevolezza di cosa significhi amministrare una città e con dedizione rispetto alle esigenze di tutti i cittadini. Io seguo il dibattito Biondi-Pezzopane e non vedo altro che una lotta ad intestarsi traguardi e opere, ma alla città interessa altro, non questa divisione manichea. Agli aquilani interessa capire cosa si è fatto in questi anni e individuare le necessità di oggi. Dalla sanità, al settore delle aziende e del lavoro in generale, fino alle criticità interne all’Università. Problematiche che in questi anni ho già cercato di analizzare, con ascolto e confronto e che occorrerà affrontare e risolvere”. 

Amministrare senza un partito di riferimento non crea elementi di debolezza in un’amministrazione?
In una città di 70mila abitanti credo che i partiti siano una cornice non l’intero quadro. Serve fare una buona amministrazione, al di là della parte politica di eventuale appartenenza. Bisogna cercare di dedicarsi in maniera certosina al lavoro per la propria città. Non ho visto alcun tipo di percorso che abbia favorito un collegamento con il Governo centrale con cui, magari, si condivide, il colore politico, quindi il partito. Ricordo, invece, l’elargizione di fondi fatti dal Governo Berlusconi quando la città dell’Aquila era amministrata da un governo cittadino di centrosinistra”.

leggi anche
giancarlo vicini grandangolo
Grandangolo
Giancarlo Vicini a Grandangolo: “Staremo con chi sosterrà il nostro programma”
Roberto Santangelo grandangolo
Grandangolo
Grandangolo con Roberto Santangelo, pronta la lista di L’Aquila Futura a sostegno di Biondi
Stefania Pezzopane
Grandangolo
Elezioni L’Aquila 2022, Stefania Pezzopane: “Non sfido Biondi, corro per la mia città”
Americo Di Benedetto
Politica
Elezioni L’Aquila, Azione sostiene Americo Di Benedetto
pierluigi biondi grandangolo
Grandangolo
Elezioni, Pierluigi Biondi: “L’Aquila raccoglierà i frutti del lavoro di questi anni”
salvini e conte
Camere con vista
La guerra in Ucraina cancella la politica, ma tra due mesi si vota
l'aquila al centro gaetano quagliariello
Politica
Elezioni comunali, il senatore Quagliariello presenta il simbolo di L’Aquila al Centro: “Spingere avanti l’orizzonte del futuro”
sara marcozzi grandangolo
Grandangolo
Elezioni L’Aquila 2022, Sara Marcozzi: “Dal Pd passo in avanti non concordato”
elezioni l'aquila comunali 2021
Politica
Elezioni comunali 2022, l’incognita scuola sulla data
elezioni l'aquila comunali
Politica
Elezioni comunali 2022, si vota il 12 giugno
stefania pezzopane centrosinistra
Politica
Elezioni L’Aquila 2022, Rifondazione comunista fuori dalla coalizione
elezioni comunali
Politica
Elezioni L’Aquila 2022, il M5S si riunisce: obiettivo presentare una lista
carlo calenda
Politica
Carlo Calenda a L’Aquila a sostegno di Americo Di Benedetto
pierluigi biondi stefania pezzopane americo di benedetto
Politica
Elezioni L’Aquila, una poltrona da sindaco per tre: la sfida tra Pierluigi Biondi, Stefania Pezzopane e Americo Di Benedetto
elezioni amministrative comunali
Politica
Elezioni L’Aquila 2022, tutte le liste