La guerra in ucraina

Ucraina, partiti i negoziati Kiev – Mosca in Bielorussia

Ucraina: via ai negoziati Kiev - Mosca in Bielorussia, in una località segreta. Kiev prepara la domanda di adesione all'Unione Europea. 

Ucraina: via ai negoziati Kiev – Mosca in Bielorussia. Kiev prepara la domanda di adesione all’Unione Europea.

Sono iniziati, in una località segreta al confine tra l’Ucraina e la Bielorussia, i colloqui tra le delegazioni di Kiev e Mosca, nell’area del fiume Pripyat, come riporta l’Ansa. 

I colloqui, precisano le agenzie russe, sono iniziati in una località sulla riva del fiume Prypyat, al confine tra l’Ucraina e la Bielorussia. Diversi video pubblicati sui social hanno mostrato l’arrivo sul luogo della delegazione di Kiev. L’Ucraina chiede il “cessate il fuoco immediato” e il ritiro delle truppe russe. “Le prossime 24 ore saranno cruciali per l’Ucraina”, ha detto il presidente ucraino Zelensky in una conversazione telefonica con il premier britannico Johnson. Ed ha aggiunto di avere avuto anche una conversazione telefonica con la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. Zelensky ha esortato i soldati russi a deporre le armi.

Roman Abramovich, su richiesta dell’Ucraina, è in Bielorussia per assistere nei negoziati. Lo scrive il Jerusalem Post secondo cui il milionario russo, con passaporto anche israeliano, è “stato richiesto dall’Ucraina per aiutare nei colloqui e ha viaggiato fino in Bielorussia per partecipare alle discussioni”“Il governo ucraino – ha detto il presidente del Consiglio Ue – sta preparando la richiesta ufficiale per aderire all’Ue. Ciò vuol dire che la Commissione dovrà prendere una posizione ufficiale” a seguito del ricevimento della richiesta e “significa che anche il Consiglio Ue dovrà prendere posizione. Io penso che il dibattito ci sarà molto presto”.

negoziati ucraina russia

Quella appena trascorsa è stata la quinta notte di guerra in Ucraina, dove hanno risuonato le sirene d’allarme, mentre si susseguivano esplosioni, incendi e fughe nei rifugi. Attacchi segnalati su Kiev e Kharkiv, tutti respinti, secondo fonti ucraine. Bombardamenti ha pure denunciato la Russia nel Donbass, “i peggiori degli ultimi mesi”, “con vittime civili e infrastrutture danneggiate”.
La cronaca registra inoltre la fuga dagli arresti domiciliari, dove era con l’accusa di aver sostenuto i separatisti del Donbass, dell’oligarca – amico di Putin – Viktor Medvedchuk, considerato il suo uomo a Kiev. Leader del partito Piattaforma di opposizione, attivo in molti campi tra cui energia e media, è considerato tra i possibili candidati alla guida di un governo fantoccio, se la Russia dovesse conquistare Kiev.

L’Ucraina intanto prepara la richiesta ufficiale per l’adesione all’Unione europea. Tema, questo, spiega il presidente del consiglio Ue Charles Michel, su cui finora nel dibattito generale ci sono state opinioni diverse. E l’Alto rappresentante per gli Esteri Josep Borrell, aggiunge che l’adesione dell’Ucraina all’Ue nell’immediato “non è in agenda”, perché ora è il momento di lottare contro un’aggressione. Sul fronte economico, l’inasprimento delle sanzioni contro Mosca a causa dell’invasione in Ucraina mette sotto pressione i mercati, e si registra il balzo di petrolio e gas.

Lunedì nero per Mosca con la Borsa chiusa, il rublo cede fino ai minimi storici e la Banca Centrale aumenta il tasso d’interesse dal 9,5% al 20%. Il rosso rimane nei mercati europei dopo la posizione del Cremlino secondo cui la Ue sta “adottando una posizione non amichevole e misure ostili contro la Russia”. Pesano, in particolare, società esposte come banche, energia ed automotive. Sul fronte valutario, euro sul dollaro in discesa. E mentre dal board della Banca centrale europea Fabio Panetta sottolinea che dopo lo scoppio del conflitto l’Eurotower deve prendere “decisioni con cautela”, perché “il mondo è divenuto più cupo”, gli Stati Uniti vietano con effetto immediato tutte le transazioni con la Banca centrale russa.

L’Europa comunque si compatta a fianco di Kiev, e il premier italiano Mario Draghi assicura il pieno e convinto appoggio dell’ Italia alle misure europee. La cessione di mezzi, materiali ed equipaggiamenti militari a Kiev nel Consiglio dei Ministri. Ed è in arrivo una norma che, in caso di vera crisi del gas, consenta di usare temporaneamente le centrali a carbone. Stasera per il presidente del consiglio videocollegamento con l’Eliseo con il presidente francese Macron, la presidente della Commissione europea Von der Leyen e il cancelliere tedesco Scholz, mentre in queste ore è in corso un confronto tra le forze politiche di maggioranza e opposizione per definire una risoluzione unitaria da votare domani al Senato e alla Camera dopo le comunicazioni di Draghi, sulla crisi ucraina.
 

 

Foto di: Ansa

leggi anche
barisciano
Pace
Ucraina, a Barisciano il comune espone la bandiera arcobaleno
bandiera ucraina palazzo Fibbioni
Attualita'
Ucraina, il Comune dell’Aquila pronto ad accogliere chi fugge dalla guerra
Mario Draghi
Attualita'
Ucraina e questione energetica, Draghi: “In Italia scarsa lungimiranza”
ucraina guerra
Lo scenario
Ucraina, “La Russia un moncone in crisi, la guerra una sconfitta strategica”
ucraina guerra
L'approfondimento
Ucraina, come la spieghi la guerra a un bambino?
ucraina guerra l'indro
La guerra
Ucraina, missili contro Kiev
ucraina russia guerra ilsole24ore
La crisi
Ucraina, Mattarella riunisce il Consiglio supremo di Difesa: la guerra coinvolge tutti
ucraina profughi tgcom24
Attualita'
Ucraina, Fagnano Alto accoglie donne e bambini in fuga dalla guerra
ucraina guerra
La guerra in ucraina
Ucraina, negoziati conclusi: previsto secondo round
mimmo srour grandangolo ucraina
Grandangolo
Guerra, Mimmo Srour: “Abbiamo fatto degli errori, l’Ucraina sia Paese neutrale”
aiuti ucraina interporto avezzano croce rossa
Aiuti umanitari
Ucraina, partiti da Avezzano i primi aiuti italiani: 200 tende in Polonia
ucraina colpita torre tv kiev FOTO ANSA
La guerra
Ucraina, colpita la torre della tv di Kiev
mario draghi
Attualita'
Ucraina, il Senato unito contro Putin
aiuto animali guerra ucraina
Solidarieta' nell'emergenza
Ucraina, partono dall’Italia i primi aiuti per gli animali