Scuola

Cotugno, finalmente la scuola che meritate

Il Liceo Cotugno rientra nella sede ristrutturata: nuova, moderna e sicura. Il messaggio della dirigente scolastica Serenella Ottaviano: "Chi non lo ha vissuto, non può capire. Abbiamo r-esistito e ora, finalmente, la scuola che meritate"

Il Liceo Cotugno rientra nella sede ristrutturata: nuova, moderna e sicura. Fine dell’incubo scuola spezzatino. Il messaggio della dirigente scolastica Serenella Ottaviano: “Grazie ai docenti, al personale amministrativo, ai tecnici di laboratorio, ai collaboratori scolastici e grazie a voi, cotugnini e cotugnine: finalmente la scuola che meritate”.

cotugno lavori

Cotugno, dal primo marzo 2022 le studentesse e gli studenti dei Licei Classico, Linguistico, Scienze Umane ed Economico Sociale torneranno a frequentare nella sede ristrutturata e restituita alla comunità del Cotugno.
Studentesse e studenti del Classico e del liceo delle Scienze Umane entreranno nell’edificio dall’ingresso sito in via Leonardo da Vinci; studentesse e studenti del Linguistico e del LES dall’ingresso sito in via Carducci.
Per accogliere al meglio le classi, lunedì 28 febbraio, al termine dell’assemblea di Istituto, la Dirigente, le referenti dei licei e le/i docenti che coordinano le classi accompagneranno studentesse e studenti che lo desiderino nelle diverse aule, secondo l’orario di seguito indicato:
• Dalle 10.30 alle 11.30 liceo linguistico ingresso via Carducci
• Dalle 10.30 alle 11.30 liceo scienze umane ingresso via Leonardo da Vinci 
• Dalle 11.30 alle 12.30 liceo economico sociale ingresso via Carducci
• Dalle 11.30 alle 12.30 liceo classico ingresso via Leonardo da Vinci

Cotugno, finalmente il rientro nella sede storica: conto alla rovescia (in Dad)

Cotugno, si torna a ‘casa’: il messaggio della dirigente scolastica Serenella Ottaviano

Chi non l’ha vissuto non può capire. È stata dura, molto dura. Durissima!
Cinque anni di continui trasferimenti. Cinque anni di divisioni, distanze, aggiustamenti. Spostamenti.
Cinque anni di richiesta di aule, spazi, ospitalità, MUSP liberati e da poter utilizzare, palestra.
Cinque anni di formulazione di orari didattici particolarmente complicati, viaggi verso palestre esterne, assemblee e collegi là dove altre istituzioni scolastiche ci hanno ospitato e a cui va tutta la nostra gratitudine.
Anni di distanza che solo la pandemia ha reso ancora più palpabili, ma alla quale i Licei “Cotugno” erano già abituati.
Eppure, con fatica immensa e tanto senso di impotenza, avendo a disposizione soltanto aule e corridoi, il “Cotugno” ha fatto scuola. E scuola di qualità. E abbiamo lavorato. Abbiamo mantenuto viva la comunità, abbiamo mantenuto e aumentato le iscrizioni, abbiamo vinto premi e concorsi, abbiamo pubblicato il sesto volume de “I Quaderni”, abbiamo continuato nella redazione del giornalino “I Portici”, abbiamo avviato progetti internazionali, abbiamo digitalizzato, progettato podcast, formato all’inclusione, gioito comunque; abbiamo accolto scrittori, scrittrici, giornalisti, associazioni. Abbiamo sempre riso, scherzato e, finché si è potuto, ci siamo sempre abbracciate/i con passione e solidarietà. Abbiamo r-esististo: come i ruspi alle sassate!

Finalmente torniamo nella sede in Via Leonardo da Vinci/ via Carducci!
Grazie alle famiglie che hanno creduto in questa comunità professionale che, senza un contenitore, ha scommesso sempre sul “contenuto”.
Grazie alle docenti e ai docenti che hanno adeguato didattica e formazione a condizioni spesso estreme, con uno spirito di adattamento e un’attenzione speciale ad ogni classe.
Grazie alla DSGA, Alfonsina Di Battista, la quale si è trovata in mezzo ad una tempesta ed ha mantenuto la rotta.
Grazie al personale amministrativo perché senza la loro collaborazione e resilienza (persino dentro uffici senza riscaldamento) non avremmo potuto mandare avanti gli affari generali, amministrativi e contabili.
Un ringraziamento speciale ai tecnici di laboratorio che hanno reso possibile l’allestimento delle aule per la DDI, il laboratorio linguistico, i telefoni e la rete dati per le segreterie.
Grazie alle collaboratrici e ai collaboratori scolastici che, senza un lamento, hanno coadiuvato i trasportatori dell’amministrazione provinciale e, in appena un mese o poco più, hanno fatto sì che un “paese” fosse trasportato dai vari MUSP dove siamo stati ospitati per tanto tempo nella sede che, finalmente, sarà riempita dal vocio e dagli sguardi di quasi mille studentesse e studenti!
E grazie soprattutto a voi, cotugnine e cotugnini: pazienti, studiosi, propositivi, vigili, collaborativi, pieni di entusiasmo, vivaci, energetici, solari, immensamente pieni di bellezza!
Finalmente la scuola che meritate.

Una scuola che il 9 dicembre 2021 ci è stata consegnata ristrutturata sismicamente e, dunque, più sicura di quella che avevamo lasciato. Una scuola di cui tanto si è parlato, su cui tanto tutte e tutti facevamo affidamento per riconsegnare alla città un pezzo di storia, di certezza e garanzia di benessere.
Ecco. Dal 28 febbraio 2022 i Licei Classico, delle Scienze Umane, Economico Sociale e Linguistico riprenderanno le lezioni insieme. È con commozione che la mattina di lunedì, le porte dell’Aula Magna saranno aperte alle Rappresentanti e ai Rappresentanti di studentesse e studenti del Cotugno per la loro assemblea.
Ricominceremo ad agium a ricollocarci e, appena possibile, sarà festa grande!

 

leggi anche
cotugno lavori
Scuola
Cotugno, finalmente il rientro nella sede storica: conto alla rovescia (in Dad)
cotugno lavori
Scuole
Cotugno, la scuola è pronta: rientro entro febbraio
cotugno lavori
Scuola l'aquila
Liceo Cotugno, ecco la sede dopo i lavori
inaugurazione liceo cotugno
Scuole l'aquila
Liceo Cotugno, la Provincia inaugura e gli studenti protestano
liceo cotugno
L'aquila
Ricostruzione Cotugno, lavori finiti entro il 2021
cotugno
L'aquila
Cotugno is back
cotugno
Scuola - info utili
Cotugno, si riparte nella nuova sede: tutti gli ingressi