Quantcast
Covid 19 e green pass

Super Green pass illimitato per chi ha la terza dose

Super green pass illimitato per chi ha ricevuto la terza dose. A marzo fragili e over 80 si sarebbero trovati scoperti.

Il super green pass per chi ha fatto la terza dose avrà durata illimitata. Lo ha deciso il governo in attesa della decisione delle agenzie regolatorie – Ema e Aifa – sulla somministrazione della quarta dose.

Il decreto in vigore prevede che dal 1° febbraio il super green pass (rafforzato) – rilasciato ai vaccinati e ai guariti – abbia validità sei mesi. Ma molte certificazioni verdi cominceranno a scadere nelle prossime settimane, visto che la terza dose era stata autorizzata a metà settembre – e dunque si è deciso di non porre più limite per chi ha completato il ciclo vaccinale fino a quando non arriverà il via libera alla quarta dose di vaccino.

La decisione arriva per venire incontro a chi ha ricevuto la terza dose di vaccino anti-Covid e a settembre e avrebbe potuto trovarsi a breve senza super Green pass. Il nuovo decreto varato dal governo a fine dicembre, infatti, ha ridotto da 9 a 6 mesi la validità del certificato verde.

Ciò significa che centinaia di migliaia di fragili e ottantenni, tra i primi a ricevere il booster, a marzo sarebbero rimasti senza super green pass. Un problema non da poco, soprattutto dopo l’entrata in vigore dell’obbligo di green pass rafforzato sui luoghi di lavoro per gli ultracinquantenni.

Dopo i fragili, a trovarsi scoperti saranno medici e infermieri, poi i settantenni e i sessantenni.

Si sta valutando anche la richiesta del presidente Fugatti che chiede di riconoscere il green pass ai turisti stranieri che vogliono trascorrere un periodo di vacanza sulle Alpi. Per regolare gli ingressi dall’estero e i corridoi Covid-free basterà un’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza.

green pass

Super green pass: come scaricarlo

Ho fatto la terza dose di vaccino, riceverò una Certificazione verde COVID-19? Sì, viene emessa una nuova Certificazione verde COVID-19 e riceverai via SMS o email un messaggio con un nuovo codice AUTHCODE. Se non dovessi riceverlo entro 48 ore dalla vaccinazione puoi provare a recuperarlo autonomamente su questo sito.

Le nuove Certificazioni per terza dose (anche dette dose booster o richiamo) e seconda dose nel caso di vaccino Janssen (Johnson & Johnson) o vaccino dopo guarigione vengono emesse entro 48 ore dalla vaccinazione e hanno validità per 12 mesi dalla data della somministrazione.

Dal 12 novembre 2021, i nuovi green pass vaccinali di richiamo vengono emessi indicando nel “numero di dosi effettuate / numero totale dosi previste per ciclo vaccinale completo”: 2 di 2 nel caso di richiamo dopo un vaccino monodose (Janssen); 2 di 2 nel caso di richiamo dopo dose unica a seguito di guarigione da Covid-19; 3 di 3 nel caso di richiamo dopo il completamento del primo ciclo vaccinale con due dosi o nel caso di richiamo per le persone vaccinate all’estero con un vaccino non autorizzato da EMA.

leggi anche
green pass
Green pass e covid 19
Green pass anche per comprare le sigarette: nuova stretta
parrucchiere
Le nuove regole
Parrucchieri ed estetiste, arriva il green pass: le sanzioni per clienti e titolari
super green pass
La guida
Super green pass, dove serve
green pass
Covid 19 e green pass
Green pass, come riottenerlo una volta negativi
super green pass
Covid 19 e green pass
Green pass obbligatorio per il reddito di cittadinanza
super green pass
Attualita'
Green pass anche per andare alle Poste: cosa cambia dal 1° febbraio
Bus ama l'aquila
Trasporti e sicurezza
L’Aquila, quattro addetti al controllo del Super Green Pass sui Bus Ama
super green pass
Covid 19 e super green pass
Super green pass obbligatorio al lavoro per over 50: le sanzioni
vaccino quarta dose
La campagna di vaccinazione
Quarta dose vaccino Covid, per i fragili si parte dal 1 marzo