Quantcast
Romanzo quirinale

Quirinale, terza votazione inutile ma in 125 scrivono Mattarella

Quirinale, inutile anche la terza votazione, ma in 125 scrivono Mattarella sulla scheda. Salvini prova a forzare sulla Casellati, Letta stoppa: sarebbe la crisi.

Quirinale, inutile anche la terza votazione, ma in 125 scrivono Mattarella sulla scheda. Salvini prova a forzare sulla Casellati, Letta stoppa: sarebbe la crisi. Ora si tratta sul serio, dalla prossima prossima votazione bastano 505 voti. Tornano in campo Casini e Draghi.

Si rinnova l’appuntamento con Romanzo Quirinale. La rubrica di Giuseppe Sanzotta, editorialista del Capoluogo e già direttore de Il Tempo, verso l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica.

Quirinale, il centrosinistra rinvia al mittente la “rosa” di nomi annunciati da Salvini. Nulla da dire su Pera, Moratti e Nordio, ma sono candidati di parte, ci vuole un nome condiviso.

Mentre si riuniscono i gruppi arriva una bomba politica annunciata da il giornale Il Foglio: Salvini è andato a trovare a casa Cassese.  Sarebbe la mossa tanto attesa che potrebbe portare a un largo accordo. Il professor Sabino Cassese, è uno stimatissimo costituzionalista, non ha appartenenze di partito. Se fosse lui il nome nascosto la svolta sarebbe vicina. Il Pd lo voterebbe sicuramente, qualche problema potrebbero avere i 5Stelle perché Cassese contestò i Dpcm del governo Conte 2. Ma quando la svolta appare vicina arriva la nota della Lega, che nega l’incontro.

Salvini fa sapere che non sa dove abita il professore. È una smentita? Si vedrà nelle prossime ore. Sicuramente il nome di uno stimato professore di 86 anni non può essere oggetto di polemiche e veti, dunque prima andrebbe verificata la possibilità di un ampio consenso. Salvini non ha fatto nomi nella riunione della Lega. Promette solo di avere dei nomi di alto profilo da proporre. Chissà se tra loro ci sarà anche quello di Cassese.

Pera, Moratti e Nordio

Sui tre nomi, in realtà, Salvini sapeva benissimo che quella sarebbe stata la risposta. Non a caso, si è parlato di contatti con esponenti eletti nei 5Stelle, per tentare una prova di forza sul nome di Elisabetta Casellati.

È stato Letta a bloccare questo tentativo, avvertendo che questo avrebbe significato la crisi di governo, in pratica le elezioni anticipate. Una prospettiva che terrorizza soprattutto i 5Stelle. Così la prova di forza rientra. Si va a votare, stavolta di mattina, e di Pera, Moratti e Nordio non c’è più traccia.

quirinale

Fratelli d’Italia, che pure aveva voluto l’ex magistrato Nordio, decide di non votare scheda bianca, ma Guido Crosetto, un esponente di matrice Crosetto prende 114 voti, più dei grandi elettori del partito. Un messaggio a Salvini? Forse sì, perché in una nota Fratelli d’Italia evidenzia il successo di Crosetto e invita gli altri partiti del centrodestra a votare compatti su un proprio candidato, da scegliere nella rosa presentata. È un tentativo per evitare un cedimento? Però il leader della Lega ammorbidisce i toni, lancia messaggi ottimistici sulla possibilità di una soluzione vicina. Deputati e senatori votano ben sapendo che non stanno eleggendo il Capo dello Stato, ma molti di loro vogliono lanciare messaggi ai capi partito.

In 125 votano Mattarella, come a dire: provate a convincere il Presidente ad accettare un reincarico. Poi ci sono quei 52 voti a Casini, un nome sul quale si continuerà a discutere nelle prossime ore. Se non ci saranno colpi di scena o poco probabili prove di forza, si lavorerà per non frantumare la maggioranza di governo, scegliendo un nome condiviso. Così tornano in discussione Draghi, che però in tanti vorrebbero restasse a Palazzo Chigi. Poi c’è Casini, che non ha sponsor, ma questa potrebbe essere la sua forza. Inoltre trapela che in uno dei tanti colloqui tra Letta e Salvini sia stato fatto anche il nome di una donna di grande prestigio e fuori dalle logiche dei partiti.

Salvini si rimette all’opera, telefona a Berlusconi per parlare proprio della presidenza della Repubblica. Non è da escludere che gli abbia sottoposto dei nomi. Più problematico il rapporto con Giorgia Meloni. Se cercherà l’intesa con l’attuale maggioranza di governo lascerà fuori Fratelli d’Italia? E Meloni è interessata ad aggiungersi alla maggioranza di governo per votare il Presidente della Repubblica? Non è il solo quesito che si pongono in molti durante le ore di una inutile votazione.

Finiti i lavori parlamentari, sono cominciati incontri e trattative, alcune segrete, altre palesi. È buio, ma le luci degli uffici parlamentari sono accese per la notte, forse decisiva per l’elezione del Capo dello Stato. Non solo, ma decisiva anche per il governo e per la legislatura. Si alternano segnali contrastanti. C’è solo un impegno non scritto, ma ribadito da più parti: entro venerdì bisognerà avere il presidente. La politica sarà in grado di rispettarlo?

leggi anche
matteo salvini
Romanzo quirinale
Quirinale, Salvini fa tre nomi: il centrosinistra non li voterà
Quirinale: 'Mariniani' in tensione
Romanzo quirinale
Quirinale, dialogo tra sordi tra Salvini e Letta: primo giorno di schede bianche
quirinale d'Alfonso di girolamo
Elezione capo dello stato
Quirinale, nessun centravanti di partito ma riferimento per tutti gli italiani
quirinale politici abruzzesi
Elezione capo dello stato
Quirinale, prima giornata: trovare un nome condiviso e salvare il governo
quirinale
Elezioni capo dello stato
Quirinale, che succede a sinistra: solo in quanto “donne” non basta più
Quirinale
Romanzo quirinale
Romanzo Quirinale, si comincia con le votazioni: manca candidato condiviso
riccardo fraccaro
Romanzo quirinale
Quirinale, scoppia il caso Fraccaro
quirinale
Romanzo quirinale
Quirinale, miracolo tra Salvini, Conte e Renzi: ma si attende Berlusconi
berlusconi draghi
Romanzo quirinale
Berlusconi rivendica il candidato, Draghi guarda al Quirinale
Forza Italia, la strategia di Berlusconi per l'Abruzzo
Romanzo quirinale
Quirinale: I partiti riflettono, Berlusconi e i conti che non tornano
SABINO CASSESE QUIRINALE
Romanzo quirinale
Quirinale, l’ipotesi Sabino Cassese
Quirinale, parola ai cittadini
Romanzo quirinale
Quirinale, nulla di fatto anche alla quarta votazione: quattro nomi in campo
elisabetta casellati
Romanzo quirinale
Quirinale, fallisce la prova di forza del centrodestra: Casellati ferma a 382 voti
Quirinale
Romanzo quirinale
Una donna al Quirinale, tre nomi in gara