Quantcast
L'Aquila 1927, Sergio Lo Re è il nuovo allenatore - Il Capoluogo
Sport

L’Aquila 1927, Sergio Lo Re è il nuovo allenatore

Presentato Sergio Lo Re, nuovo allenatore per L’Aquila 1927, dopo le dimissioni del tecnico Michele De Feudis.

Nuovo allenatore in casa rossoblù: Sergio Lo Re si presenta. Cicchi: “Ci è dispiaciuto molto per De Feudis”. Lo Re: “Struttura dirigenziale, societaria e materiale di altre categorie. Rimane solo da valutare”.

Nuovo allenatore per L’Aquila 1927, dopo le dimissioni del tecnico Michele De Feudis. Presentato Sergio Lo Re, alla presenza del direttore Claudio Cicchi, che dedica qualche parola di commiato all’ex allenatore rossoblù e presenta il nuovo tecnico.

“Ci è dispiaciuto molto per De Feudis. Abbiamo cercato, con la società, di persuaderlo a rimanere, ma aveva già preso la sua decisione. Lo ringraziamo per i risultati ottenuti e per aver portato una ventata di professionalità. Siamo molto felici di avere ora Lo Re qui con noi. Conosce la squadra e la situazione. Non gli abbiamo chiesto niente in particolare, lui sa già quello che vuole e quello che vogliamo noi. È un allenatore che lavora divertendosi e questo è di buon auspicio. Il nostro obiettivo? Sempre vincere il campionato, oltre la Coppa. Lanciamo questa sera la sfida alle nostre avversarie”.

Arrivano, dunque, le prime parole del neo tecnico Lo Re.

“La squadra sta bene, ho trovato un gruppo molto motivato, ma non mi limiterei a parlare dei giocatori. Quando si arriva in una piazza come questa, si trova una società che ha messo in piedi una struttura dirigenziale, societaria e materiale di altre categorie. Rimane solo da lavorare. Ora, la squadra ha la sua impostazione: andare a stravolgere tutto sarebbe da pazzi. Bisogna lavorare più sull’atteggiamento. Proveremo delle cose, ma abbiamo una base solida su cui lavorare”.

leggi anche
michele de feudis
Sport
L’Aquila 1927, Michele De Feudis è il nuovo allenatore rossoblù
federico giampaolo l'aquila 1927
Sport
L’Aquila 1927, Federico Giampaolo è il nuovo allenatore: “Qui per vincere”