Quantcast
Covid 19, 100 gli operatori sanitari positivi: "Ma i contagi sono tutti extra ospedalieri" - Il Capoluogo
Covid 19 l'aquila

Covid 19, 100 gli operatori sanitari positivi: “Ma i contagi sono tutti extra ospedalieri”

Sono un centinaio gli operatori sanitari aquilani attualmente positivi al Covid 19. Grimaldi: "Gli ospedali sono posti sicuri: i casi vengono da fuori".

“Gli ospedali attualmente sono posti sicuri. Gli operatori sanitari risultati positivi al Covid 19 sono stati contagiati fuori”. A dirlo, al Capoluogo, è il direttore del reparto di Malattie infettive del San Salvatore dell’Aquila, Alessandro Grimaldi.

“Gli ospedali attualmente sono posti sicuri, dove si seguono regole stringenti anti Covid 19 e anti contagio. Siamo in emergenza da 2 anni e tranne un primo smarrimento iniziale, dovuto a una poca conoscenza del virus, adesso tutti sanno come comportarsi, almeno dentro le strutture sanitarie”, ribadisce il primario.

“Da noi, nel nostro reparto, è ancora più difficile perché abbiamo tutta una serie di sistemi di protezione e sanificazione dell’aria. Le positivizzazioni sono conseguenti a contatti esterni con familiari e amici”.

covid vaccine

All’ospedale San Salvatore attualmente sono circa un centinaio gli operatori positivi al Covid 19; contestualmente i ricoveri sono aumentati e i reparti sono di nuovo saturi.

“I reparti Covid sono di nuovo saturi purtroppo: cerchiamo di dimettere per poi reintegrare. Ovviamente, i vaccinati non sono in pericolo di vita. I casi più gravi si riscontrano nelle persone che ancora non hanno ricevuto il vaccino. Dobbiamo continuare a prestare la massima attenzione, andiamo incontro alla fine dell’inverno, speriamo che il trend migliori anche grazie al cambiamento del clima”.

Attualmente i positivi tra L’Aquila e provincia sono 38482. L’ultimo bollettino ha certificato 775 casi positivi al Covid 19 nelle ultime 24 ore.

I dati dei parametri sono schizzati nelle ultime settimane: tanti, troppi casi in tutto l’Abruzzo, e la zona arancione sembra sempre più vicina. Il cambio di fascia per la regione scatterà probabilmente già da lunedì 24 gennaio.

Covid 19 Abruzzo, la zona arancione è vicina

A preoccupare in ogni caso è il dilagare della variante Omicron. “Purtroppo ancora non sappiamo l’evoluzione: l’arrivo della primavera e  il fatto di poter stare di più all’aperto, creerà sicuramente condizioni meno favorevoli per la diffusione del virus. In ogni caso chi ancora non si è vaccinato lo faccia: è l’unica arma che davvero può proteggerci dalle conseguenze più gravi del Covid 19“.

Covid 19 a L’Aquila: contagi in crescita, ma meno morti e ospedalizzazioni grazie al vaccino

“Il vaccino funziona, ma con i grandi numeri di queste settimane occorre ancora prudenza. Oggi ci sono più contagi, ma meno morti e ospedalizzazioni di un anno fa. Ed è merito del vaccino”, conclude il professore Grimaldi.

covid virus
leggi anche
covid vaccino
Gli aggiornamenti
Covid 19 in Abruzzo, 4004 nuovi casi positivi e 6 decessi
zona arancione
Covid19 - aggiornamenti
Covid 19 Abruzzo, la zona arancione è vicina
covid virus
Covid 19 l'aquila
Covid 19 L’Aquila, l’appello di Grimaldi: “Manteniamo alta l’attenzione”
alessandro grimaldi
Covid 19 abruzzo
Covid, l’appello di Grimaldi: “Il virus non si ferma, manteniamo alta la guardia”
san salvatore ospedale
La situazione
10 ricoveri Covid al San Salvatore, Grimaldi: Nessuna ondata post natalizia
quarantena
Utili
Fine isolamento Covid, nuove disposizioni in Abruzzo
covid
Gli aggiornamenti
Covid 19 in Abruzzo, 3748 nuovi casi positivi e 12 decessi
covid virus
Gli aggornamenti
Covid 19 in Abruzzo, 3619 nuovi casi positivi e 5 decessi
covid test
Gli aggiornamenti
Covid 19 in Abruzzo, 1568 nuovi casi positivi
open data covid
Il nuovo servizio
Open Data Covid, la Asl1 L’Aquila lancia il primo portale d’Italia per geolocalizzare i contagi