Quantcast
Calcio

L’Aquila 1927: pesante 3-1 in Coppa con l’Angolana

Non va per il meglio l’andata della semifinale di Coppa per L’Aquila : 3-1 sul campo dell’Angolana. Prima rete di Farias, autogol di Romanucci, poi Cichella. Accorcia per L’Aquila Di Ruocco.

Pesante sconfitta nella gara di andata della semifinale di Coppa Italia per L’Aquila 1927: sul campo della Renato Curi Angolana, è 3-1 il risultato finale di un incontro andato decisamente per il verso sbagliato. Non è la prima volta in cui Città Sant’Angelo non è particolarmente gradita ai rossoblù.

Dopo un lungo periodo di stop in campionato, si torna in campo per la Coppa, ma i ragazzi di mister Michele De Feudis sembrano avere bisogno ancora di tempo per riabituarsi ai ritmi dei match. Tante, naturalmente, le novità nella formazione schierata dal tecnico, dati gli acquisti e le cessioni della recente finestra di mercato.

Neanche un minuto e i padroni di casa sono già in vantaggio: trentasei secondi, errore in area di Ponzi, ne approfitta Farias che trova subito la porta. Non si mette bene per i rossoblù. Il pressing dei locali non si ferma e il raddoppio arriva al 14’: traversone di Miani, Falzano cerca di allontanare con una mano, ma la sfera arriva a Romanucci che erroneamente spedisce nella propria rete. L’Aquila cerca di accorciare le distanze, ma non riesce a cambiare il punteggio nella prima frazione di gioco. Fine primo tempo, risultato parziale 2-0.

Ma al 5’ minuto della ripresa arriva la terza rete di giornata, ancora a favore dei padroni di casa: Farias per Cichella, palla direttamente nell’angolino basso e 3-0 per l’Angolana. I locali hanno anche la possibilità per il poker, ma non riescono a trovarlo. È L’Aquila, al 17’, ad accorciare le distanze: Saurino per Di Ruocco che con un diagonale trova la porta. Eppure, i rossoblù non riescono ad andare oltre. Ora, nel ritorno in casa si dovrà dare tutto per cercare di ribaltare la situazione. Risultato finale, 3-1.

L’AQUILA 1927: Falzano, Ponzi, Loviso, Colombatti, Sparvoli, Saurino (47’ st Brunetti), Scognamiglio, Romanucci (28’ st Ziroli), Carbonelli (15’ st Shiba), Massetti (15’ st Di Norcia), Di Ruocco. A disp.: Bozzi, Di Francesco, Bedin, Montorselli, Di Norcia, Florindi. All. De Feudis.

RENATO CURI ANGOLANA: Puddu, Ucci (23’ st Milizia), Angelozzi, Fuschi, Casimirri, Cichella, Lombardi (35’ st Adaowo), Farindolini, Miani, Farias, Ruggieri. A disp.: Marcotullio, Di Rocco, Mottini, Fuggetta, Spinelli, Morelli, Buffetti. All. Rachini.

ARBITRO: Matteo Maria Giallo Renzo (Sulmona).

ASSISTENTI: Davide D’Adamo (Vasto), Matteo Di Berardino (Teramo).