Quantcast
Finisce in canile con testa spaccata a bastonate, Quasimodo resiste e cerca casa - Il Capoluogo
Utili

Finisce in canile con testa spaccata a bastonate, Quasimodo resiste e cerca casa

Gli hanno spaccato la testa, ma Quasimodo ha resistito: "Anche se per molti è brutto, merita una casa".

Gli hanno spaccato la testa, ma Quasimodo ha resistito: “Anche se per molti è brutto, merita una casa”.

È sopravvissuto a un’indicibile violenza che gli ha fracassato il cranio, Quasimodo, un derivato maremmano anziano di circa 10 anni per 35/30 kg di peso: “Merita una casa – sottolineano in una nota a IlCapoluogo.it – anche se brutto e deformato. Io lo vedo bellissimo, ma non so in quanti chiameranno per portarlo a casa. Ha letteralmente il cranio spaccato per la botta che ha preso, lo abbiamo curato con antibiotici specifici per una infezione. Mangia, cammina e fa tutto come un cane normale; l’unica conseguenza è la deformità del viso. Si trova in Abruzzo ma raggiunge centro e nord Italia per una buona richiesta di adozione. Sarà ceduto con chip, vaccino, vermifugo e antiparassitario, castrato e testato per leishmania ed erlichia (negativi)”.

Per qualsiasi informazione e per adozione contattate Rosita su WhatsApp: https://wa.me/393409104465 (link per entrare nella chat diretta), ma con una raccomandazione: “Cerca ancora casa, ma serve con giardino. Vi prego, scrivete solo se volete adottarlo. No curiosi che voglio altre foto o altro. Non cerchiamo donazioni, solo adozione“.