Quantcast
Fatti buoni, sapori ed eccellenze d'Abruzzo anche nel nuovo punto vendita Tigre di San Sisto - Il Capoluogo
Dal territorio…al consumatore

Fatti buoni, sapori ed eccellenze d’Abruzzo anche nel nuovo punto vendita Tigre di San Sisto

Cultura e tradizione, sapori d’Abruzzo nella linea Fatti Buoni: nel nuovo punto vendita Tigre di San Sisto, le eccellenze del brand che Gabrielli dedica al territorio.

Cultura e tradizione, sapori d’Abruzzo nella linea “Fatti Buoni”.

Nel nuovo punto vendita Tigre di San Sisto, le eccellenze del brand che Gabrielli dedica alla valorizzazione enogastronomica del nostro territorio.

FATTI BUONI – Quando si pensa all’Abruzzo, bellezza e ricchezza si scoprono sinonimi: al fascino dei paesaggi, che dalle montagne millenarie, sede di parchi nazionali di fama mondiale, declinano dolcemente fino al mare, corrisponde una varietà di eccellenze enogastronomiche altrettanto uniche pur se, a volte, meno rinomate. Magazzini Gabrielli, nelle cinque regioni in cui è presente, ha sempre cercato di far emergere gusto e sapori locali, perché fa parte della sua mission offrire un’esperienza d’acquisto unica, attraverso l’esaltazione del territorio e delle sue specificità.

fatti buoni Magazzini Gabrielli

A tal proposito, Gabrielli ha creato nel 2018 una linea di prodotti specifica, Fatti Buoni, e l’Abruzzo, con i suoi 101 punti vendita, è un luogo d’elezione, dunque, per la diffusione dei prodotti che rimandano alle antiche tradizioni regionali.

Cultura e autenticità – La linea Fatti Buoni nasce dall’ascolto dell’evoluzione delle esigenze della propria clientela, sempre più informata, esigente e desiderosa di riscoprire i “sapori di una volta”.

Anche nel nuovo punto vendita di via Carlo Confalonieri, in località San Sisto, a l’Aquila, un ampio spazio è dedicato alle tante referenze enogastronomiche del brand. Con la linea Fatti Buoni, le insegne Oasi e Tigre propongono una valorizzazione enogastronomica della cultura e della tradizione locale, attraverso i sapori autentici e la maestria del saper fare che si tramanda nel tempo nelle nostre terre: molti dei prodotti della linea hanno ottenuto importanti certificazioni di qualità (DOC,DOCG, DOP, IGP e BIO).

fatti buoni tigre san Sisto

La bontà dà i suoi frutti

La volontà di restituire al territorio quanto quest’ultimo ha offerto in termini di fiducia e consenso è stata premiata: rispetto alle referenze presenti nel 2018, in soli tre anni l’offerta dei “Fatti Buoni” è quasi triplicata, segnale chiaro del fatto che i clienti hanno apprezzato l’impegno a sostenere il lavoro e la passione delle aziende locali e condividono i valori di italianità e artigianalità, dando loro la giusta importanza nella spesa quotidiana.

Il recente restyling del package ha ulteriormente messo in evidenza l’alta qualità delle proposte e l’ampiezza di gamma, con più di cento referenze e, nei punti vendita dell’Abruzzo, innumerevoli specialità tra genziane e mistrà, ratafià e vini, passata e pomodoro a pezzettoni, numerose tipologie di miele ed olio, i confetti di Sulmona.

Fatti Buoni Magazzini Gabrielli

Il supermercato Tigre di via Carlo Confalonieri, a L’Aquila, è di per sé un punto vendita all’avanguardia, con un percorso di spesa molto fruibile e un servizio di gastronomia pronta molto sviluppato, con una rete wi-fi disponibile per i clienti ed i parcheggi coperti. Visitandolo, come sempre accade in tutti i supermercati e superstore Gabrielli, ognuno di noi potrà trovare anche un luogo in cui sono racchiusi tutti i valori distintivi delle tradizioni e delle eccellenze locali.

Parliamo naturalmente dello spazio dedicato alla linea Fatti Buoni, che insieme alla linea Selezione Qualità, che identifica i prodotti freschi e freschissimi e alle oltre duemila referenze a marchio Consilia del Consorzio SUN, al quale Magazzini Gabrielli è associato, rappresenta l’offerta esclusiva dei supermercati Tigre, Tigre Amico e dei superstore Oasi.

Fatti Buoni, l’intervista a Rosella Di Emidio, Responsabile Brand & Advertising del Gruppo Gabrielli

Fatti Buoni tigre san Sisto

“Fatti Buoni”, la linea che riscopre i sapori di una volta. Come e perché si è sentita l’esigenza di questa iniziativa?

“Noi di Oasi e Tigre vogliamo sempre rispondere alle esigenze dei nostri consumatori ed è così che abbiamo assecondato la volontà dei clienti di portare sulla propria tavola dei prodotti semplici, italiani e in accordo con la natura. Abbiamo ideato un marchio che rispecchiasse i nostri valori e che allo stesso tempo fosse sinonimo di elevata qualità. L’incontro tra la passione dei migliori produttori del territorio e la scoperta delle eccellenze italiane ha dato vita ai nostri prodotti: il nostro modo preferito di portare sulle tavole gli ingredienti in grado di creare una magia.
La maestria del saper fare, la qualità di ciò che rende uniche le nostre regioni e le tradizioni culinarie della nostra Terra sono gli elementi che ritroviamo in tutte le referenze Fatti Buoni. Al cibo deleghiamo l’importanza di tramandare sapori, storia e carattere di un territorio, con cui ci identifichiamo e con il quale vogliamo continuare nel processo della crescita.

Un’idea che ha riscosso, fin da subito, un ottimo successo, tanto che in soli tre anni l’offerta “Fatti Buoni” è quasi triplicata. Quali sono i prodotti che i clienti cercano di più?

“La quota dei prodotti a marchio Fatti Buoni cresce perché risponde ai bisogni dei clienti che ne apprezzano l’alta qualità e l’italianità. Ogni prodotto e ogni ingrediente è scelto e selezionato con cura.
L’assortimento di prodotti Fatti Buoni è ampio: dalla colazione allo spuntino, dal pranzo alla cena.
I prodotti più apprezzati sono i nostri vini, selezionati dalle migliore cantine di Abruzzo, Marche, Umbria e Molise. A seguire le scelte dei consumatori ricadono sulle salse tartufate, sulle composte biologiche e sulla nuova linea di pasta di semola, apprezzatissima già dalla prima settimana dopo il lancio.
Un grande successo delle festività è stato il nostro prodotto “limited edition”: il panettone pere e cioccolato. Soffice ed extra-goloso, è stato gradito sia dai grandi che dai piccoli”.

Con “Fatti Buoni” i supermercati del Gruppo Gabrielli attivano anche una collaborazione sinergica con le aziende locali, valorizzando le eccellenze dei territori che ne ospitano i punti vendita. Fare rete, per lavorare a un’offerta sempre più variegata e di qualità, in che misura può costituire un veicolo di promozione anche per l’immagine dei prodotti abruzzesi, non solo limitatamente al territorio aquilano?

“La volontà del Gruppo Gabrielli è quella di restituire al territorio quanto esso ci offre in termini di fiducia e consenso. Un impegno a sostenere il lavoro e la passione di ciascuno, certi che l’italianità e l’artigianalità dei prodotti siano i valori più preziosi da condividere, donare e promuovere sul tutto il territorio di presidio.
Fatti Buoni è il risultato di una attività di scouting molto accurata in cui il Gruppo Gabrielli ha individuato le migliori realtà italiane, con un focus nelle regioni dove le insegne Oasi e Tigre sono presenti, per proporre sugli scaffali e quindi sulle tavole, un viaggio sensoriale dei propri luoghi attraverso i prodotti scelti che diventano loro stessi ambasciatori del territorio.
In particolare l’Abruzzo è una terra fertile di tipicità culinarie ed è proprio per questo che gran parte dei nostri prodotti provengono da questi territori: confetti, liquori, vini, miele, olio e tanto ancora.
Possiamo dire, quindi, che il brand Fatti Buoni riflette i principi del nostro lavoro: la ricerca di prodotti di alta qualità per assicurare un’offerta consona, la garanzia di collaborazioni durature con i nostri fornitori locali, con cui condividiamo gli stessi valori. Continueremo a lavorare cogliendo le nuove sfide per dare ai clienti innovazione e alta qualità accessibili e a tutta la filiera in cui operiamo sostegno e collaborazione”.

 

 

Pubbliredazionale