Quantcast
Monumenti ai caduti L'Aquila, attivata la manutenzione - Il Capoluogo
L'aquila

Monumenti ai caduti L’Aquila, attivata la manutenzione

Il Comune dell'Aquilana avviato i lavori di restauro e manutenzione sui monumenti ai caduti.

 

In questi giorni si stanno eseguendo i lavori di manutenzione e restauro dei monumenti ai caduti collocati in tutto il territorio comunale dell’Aquila, complessivamente 37 dedicati ai caduti in guerra.

La necessità di questo tipo di intervento è stata fortemente voluta e avviata dall’Assessore alle Opere Pubbliche Vito Colonna, cha ha disposto un vero e proprio censimento dei monumenti esistenti e ottenuto la creazione di un capitolo ad hoc per la regolare manutenzione ordinaria e straordinaria.

“La cura dei monumenti – ha dichiarato l’Assessore Colonna – è atto di rispetto verso i caduti di tutte le guerre, necessario per la conservazione della memoria di chi ha dato la vita per offrirci anche indirettamente un futuro migliore, sia vestendo una divisa militare e ottemperando ad un obbligo di Legge, ma anche di chi volontariamente si è immolato per la collettività”.

“L’iniziativa può considerarsi la naturale prosecuzione delle attività volte alla salvaguardia della memoria patriottica collettiva, culminate con l’approvazione in Consiglio Comunale di un Ordine del Giorno presentato dai consiglieri comunali Silvia D’Angelo, Ersilia Lancia e Giancarlo Della Pelle per l’attribuzione della cittadinanza onoraria al milite ignoto, nel centenario della traslazione delle sue spoglie presso l’altare della Patria. L’attività di cura e conservazione dei monumenti è cominciata all’inizio di dicembre partendo da San Vittorino ed è proseguita a San Giacomo, Camarda e andrà avanti nel resto del comune”.

“Sono fermamente convinto – ha concluso l’Assessore Colonna – che il ricordo e la memoria degli atti di eroismo, abnegazione e amore per la libertà dei nostri caduti possono contribuire in modo concreto a rendere forti gli animi delle nuove generazioni, non perché debbano consumarsi in guerra, ma perché possano affrontare con dignità la vita di tutti i giorni”.

leggi anche
sede comune palazzo fibbioni
Dal comune dell'aquila
L’Aquila, maggiori servizi per la prima infanzia e progetti di “Vita Indipendente”