Quantcast
Fossa, 3 milioni tra Fondo complementare e Cipess - Il Capoluogo
Attualita'

Fossa, 3 milioni tra Fondo complementare e Cipess

Comune di Fossa, approvati i progetti finanziati dal fondo complementare e Cipess per oltre 3 milioni di euro. Il sindaco Fabrizio Boccabella: “Una grande occasione per la completa rinascita del nostro territorio”.

Comune di Fossa, approvati i progetti finanziati dal fondo complementare e Cipess per oltre 3 milioni di euro. Il sindaco Fabrizio Boccabella: “Una grande occasione per la completa rinascita del nostro territorio”.

L’amministrazione comunale di Fossa ha approvato le proposte di interventi finanziabili dal fondo complementare al PNRR e dai fondi Cipess della Regione Abruzzo. Si tratta lavori riguardanti la rigenerazione urbana, la riqualificazione di arterie stradali, l’efficientamento energetico di edifici pubblici e l’ammodernamento degli impianti sportivi, di seguito elencati:
–          894 mila euro per la valorizzazione dell’area antistante la Chiesa di Santa Maria ad Cryptas;
–          168 mila euro per la viabilità di Via Madonna della Grotte;
–          390 mila euro per l’adeguamento dell’edificio “ex Forno” in Via Roma,
–          162 mila euro per il potenziamento dell’impianto sportivo;
–          250 mila euro per il rifacimento del manto in erba sintetica del campo sportivo comunale;
–          23 mila euro per ammodernamento campo calcetto situato nel villaggio map “San Lorenzo”, con creazione di colonnine per ricarica elettrica autovetture ed e –bike.

“A tale importante programma di opere pubbliche – dichiara il Sindaco di Fossa, Fabrizio Boccabella – si aggiungono i recenti finanziamenti ottenuti dai fondi Cipess dalla Regione Abruzzo pari a: 133 mila euro per la sostituzione delle torri fari dell’impianto sportivo, 100 mila euro per lavori di ampliamento di Via Cerro e 15 mila euro per arredo urbano. Un ulteriore finanziamento per 995 mila euro è stato concesso dal dipartimento affari territoriali del ministero dell’interno, per la messa in sicurezza di Via Osteria. Questi interventi rappresentano un grande impulso per la completa rinascita del nostro comune – conclude il Sindaco Fabrizio Boccabella  –  in strutture e strade non ricomprese nel centro storico, e che dunque non erano finanziabili dai fondi per la ricostruzione post sisma 2009”.