Nuove regole

Green Pass base anche per parrucchieri, poste e altre attività: le nuove regole

Ora servirà il Green Pass anche per andare dai parrucchieri. Novità dall'ultimo decreto: Green Pass base anche per andare alla posta. Da quando?

Ora servirà il Green Pass anche per andare dai parrucchieri. Le novità dell’ultimo decreto varato dal Consiglio dei Ministri: Green Pass base per entrare dal parrucchiere, ma anche per recarsi alle Poste o in Banca.

Parrucchieri, uffici postali, banche e non solo.

Sempre più Green Pass e non solo per i parrucchieri. Si allunga la lista dei luoghi e delle attività che dovranno richiedere la certificazione verde per permettere l’accesso. Il Governo ha assunto nuove misure per frenare la diffusione del contagio in queste settimane post festività, soprattutto per contrastare Omicron, variante ormai dilagante e con una forte velocità di contagio.

parrucchieri

Si parla, lo precisiamo, del Green Pass base, cioè quello che si ottiene con vaccinazione, guarigione o anche con tampone negativo effettuato nelle ultime 48 ore. Si potrà entrare, allora, solo mostrando la certificazione verde base nelle seguenti attività: servizi alla persona (come appunto i parrucchieri e centri estetici), uffici pubblici, servizi postali, bancari e finanziari, attività commerciali, tranne quelle necessarie ad assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona, individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, da adottarsi entro 15 giorni dalla data di entrata in vigore della presente disposizione. 

leggi anche
regole super green pass
Covid 19 e green pass
Super green pass, le regole valide dal 6 dicembre

La disposizione, quindi, si applica a partire dal 20 gennaio 2022

Dal 20 gennaio per parrucchieri, barbieri, estetisti e centri di servizi alla persona, servirà il Green Pass base mentre per negozi, banche e uffici la nuova stretta (anche qui Green Pass base) scatterà solo l’1 febbraio, dopo la pubblicazione di un Dpcm con la lista completa di tutti gli esercizi commerciali (esclusi quelli di prima necessità) in cui sarà necessario.

Non solo novità per Parrucchieri, banche, poste e altre attività: nell’ultimo Decreto il Governo ha stabilito anche l’obbligo di vaccino anti Covid per gli Over 50.

Nella serata di mercoledì 5 gennaio, il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera all’unanimità al nuovo decreto legge Covid che introduce l’obbligo di vaccino per gli over 50. La sanzione per chi non rispetta l’obbligo dovrebbe consistere in 100 euro. Per i lavoratori pubblici e privati con 50 anni di età sarà necessario il green pass rafforzato per l’accesso ai luoghi di lavoro a far data dal 15 febbraio 2022.

 

 

leggi anche
super green pass
Utili
Green pass, come riaverlo dopo la positività al Covid 19
carabinieri
Cronaca
Locale aperto ma titolare senza green pass: multa e attività sospesa
quarantena
Emergenza covid 19
Niente quarantena per i vaccinati ed estensione Super Green pass, le nuove regole anti Covid 19
quarantena
Covid 19 e regole
La quarantena non è più considerata malattia: cosa cambia
ristoranti covid19
L'approfondimento
Covid 19, 2800 in quarantena a L’Aquila: ristoranti tornano all’asporto
zona gialla
Emergenza coronavirus
L’Abruzzo sarà zona gialla, tutto quello che c’è da sapere
covid tampone
Salute
Tamponi Covid 19, in Abruzzo online l’esito dei test: come accedere alla piattaforma
covid vaccine
Gli aggiornamenti
Covid 19 in Abruzzo, 4808 nuovi casi positivi e un decesso
vaccini
Attualita'
Vaccini Covid 19, obbligo per gli over 50
sport
Effetti collaterali da covid19
Sport solo con Super Green Pass, “adolescenti vittime invisibili”: lettera appello alle istituzioni
super green pass
Covid 19 e green pass
Green pass obbligatorio per il reddito di cittadinanza