Quantcast
Cultura

Tutti i Santi giorni, 4 gennaio: Santa Angela da Foligno

Rubrica "Tutti i Santi giorni": Il 4 gennaio si ricorda Santa Angela da Foligno, Terziaria francescana.

Rubrica “Tutti i Santi giorni”: Il 4 gennaio si ricorda Santa Angela da Foligno, Terziaria francescana.

Santa Angela da Foligno, una delle prime mistiche italiane, nacque nella medievale cittadina umbra nel 1248. In gioventù si abbandonò alle vanità femminili, vivendo in tranquilla agiatezza in una casa non fastosa ma decorosa, accanto al marito e ai figli. All’età di 37 anni mutò radicalmente le sue abitudini: provata dal dolore per la perdita del marito e dei figli, a seguito dell’apparizione in sogno di San Francesco, iniziò percorrere la via della perfezione della fede.

Attratta dalla vita povera e penitente dei Terziari francescani, si spogliò di tutti i suoi averi e professò la Regola del Terz’Ordine francescano, prendendo i voti religiosi e dedicandosi al servizio presso malati e lebbrosi. Durante un pellegrinaggio ad Assisi, Angela fu colta da esperienze mistiche, di cui fu testimone anche un suo parente e confessore francescano, il Beato Arnaldo da Foligno: questi, temendo si trattasse di fenomeni dovuti a suggestioni, le impose di dettargli le sue visioni estatiche confluite nel «Libro della beata Angela». La povertà, l’umiltà, la carità, la pace erano i temi delle sue testimonianze e presto attorno alla sua figura si raccolse un cenacolo di anime devote.

santa angela da foligno tutti i santi giorni

Angela morì a Foligno nel 1309 e lì fu sepolta, nella chiesa di San Francesco. Beatificata nel 1693 da Papa Innocenzo XII, il culto fu riconosciuto nel 1701. Il 9 ottobre 2013 Papa Francesco ha firmato la Lettera Decretale di Canonizzazione equipollente della Beata Angela da Foligno.

Dal punto di vista iconografico, è tradizionalmente ritratta con il saio grigio del Terz’Ordine mentre cinge i simboli della Passione di Cristo che caratterizzarono molte delle sue visioni mistiche o mentre riceve l’Eucarestia direttamente da un angelo. Quest’ultimo tema pittorico della comunione angelica si rifà ad un episodio avvenuto il 29 settembre 1308, festa di san Michele Arcangelo, quando Angela, desiderosa di confessarsi per ricevere la comunione e non trovando un sacerdote, incomincia a pensare alla lode che gli angeli rendono a Dio e, rapita in estasi, ha la visione di una grande moltitudine di spiriti celesti che le conducono l’Eucarestia.

leggi anche
santissimo nome di gesù tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 3 gennaio: il Santissimo Nome di Gesù
san basilio san gregorio tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 2 gennaio: San Basilio e San Gregorio
tutti i santi giorni maria santissima madre di dio
Cultura
Tutti i Santi giorni, 1° gennaio: Maria Santissima Madre di Dio
tutti i santi giorni bominaco calendario
Cultura
Tutti i Santi giorni: l’appuntamento quotidiano tra agiografia e arte
san massimo tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 8 gennaio: San Massimo Vescovo di Pavia
il battesimo di gesù tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 9 gennaio: il Battesimo di Gesù
sant'aldo tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 10 gennaio: Sant’Aldo
san leucio tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 11 gennaio: San Leucio
san bernardo tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 12 gennaio: San Bernardo da Corleone
sant'agnese tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 21 gennaio: Sant’Agnese
san giovanni bosco tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 31 gennaio: San Giovanni Bosco
presentazione del signore al tempio tutti i santi giorni
Cultura
Tutti i Santi giorni, 2 febbraio: la Presentazione del Signore al Tempio