Quantcast
Capodanno, sì a cenoni a casa e nei locali: fra nuove misure e prenotazioni cancellate - Il Capoluogo
Le disposizioni

Capodanno, sì a cenoni a casa e nei locali: fra nuove misure e prenotazioni cancellate

Ancora Capodanno in pandemia, con inevitabili restrizioni: e anche nei locali dove vengono organizzati cenoni, fioccano le disdette. Le nuove norme stabilite dal Decreto Festività per frenare la diffusione del contagio. A Montorio al Vomano vietati i cenoni, a Penne arriva il coprifuoco

Ancora Capodanno in pandemia, con inevitabili restrizioni: e anche nei locali dove vengono organizzati cenoni, fioccano le disdette. Le nuove norme stabilite dal Decreto Festività per frenare la diffusione del contagio.

Nessun divieto o limitazione per cenoni in casa, sì ai cenoni al ristorante, ma solo con Super Green Pass, discoteche chiuse e divieto di eventi all’aperto.

Un Capodanno ancora segnato dal Covid19, con i contagi in risalita per la diffusione della variante Omicron. Lo scorso anno il Paese si preparava a celebrare un San Silvestro in piena pandemia, con tutta Italia zona rossa: quest’anno le restrizioni saranno meno severe, nonostante il Decreto Festività del Governo abbia imposto una nuova inevitabile stretta. Vediamo tutte le regole.

leggi anche
natale covid
Nuove misure
Decreto festività, tutte le misure: discoteche chiuse fino al 31 gennaio, no eventi all’aperto

Capodanno 2021

Feste in casa

Non sono previsti divieti per festeggiare la notta di San Silvestro in casa, con parenti e amici. Non ci sono limitazioni sul numero degli ospiti, nonostante il Ministro Speranza abbia sottolineato i pericoli che si potrebbero correre ospitando troppe persone in ambienti al chiuso.

Cenoni di Capodanno al ristorante

Chi aveva prenotato il cenone di Capodanno al ristorante, prima del Decreto Festività, non dovrà disdire. I Cenoni, infatti, restano consentiti ma, logicamente, al tavolo del ristorante ci si potrà sedere solo se in possesso del Super Green Pass: quindi solo i vaccinati o i guariti dal Covid19 potranno prendere parte a cenoni al ristorante. Lo stesso varrà anche per prendere un caffè al bancone dei bar: non si potrà accedere semplicemente mostrando il risultato negativo di un tampone.

brindisi capodanno

Per i gestori dei ristoranti sarà, inoltre, possibile organizzare spettacoli musicali dal vivo all’interno delle strutture. Qualcuno ha rinunciato allo spettacolo live, per altre proposte di cenoni non è cambiato nulla, anche se in molti clienti hanno deciso di disdire le proprie prenotazioni. Per altre ancora si è deciso di passare da un cenone a un aperitivo cenato.

Intanto, qualche Comune decide di adottare misure maggiormente stringenti, è il caso di Montorio al Vomano, dove il primo cittadino – a pochi giorni dalla notte di San Silvestro – ha deciso in via precauzionale “di vietare i cenoni dell’ultimo dell’anno nei ristoranti e di imporre la chiusura dei bar alle 22,30. Abbiamo scelto un atteggiamento di massima cautela, considerato l’aumento dei contagi”. In compenso, l’amministrazione ha previsto contributi per i ristoratori a cui verrà a mancare l’entrata di un appuntamento importante per la categoria come, appunto, l’ultimo dell’anno.

Discoteche

Niente da fare per le discoteche, chiuse dal nuovo decreto fino al prossimo 31 gennaio 2022. Si tratta di una delle scelte più contestate di quelle annunciate dal Decreto Festività.

Capodanno in Piazza

Nessun Capodanno nelle piazze, così come sono vietati gli eventi, le feste, i concerti all’aperto che implichino assembramenti.

Spostamenti

Non sono previsti limiti per gli spostamenti: anche durante gli ultimi giorni dell’anno restano valide le regole già in vigore per i viaggi. Quindi ci si potrà spostare dal proprio Comune e da una regione all’altra, sia in zona bianca che in zona gialla. La situazione cambierebbe qualora un territorio entrasse in zona arancione.

Trasporto pubblico

Obbligo di indossare mascherine FFP2 su tutti i mezzi pubblici su cui si viaggia: bus, metro, treni ad alta velocità, aerei, navi. Inoltre, l’obbligo di indossare FFP2 riguarda anche l’accesso a qualsiasi tipo di spettacolo aperto al pubblico, che si svolga sia al chiuso che all’aperto; quindi nei musei, negli stadi, nei cinema, teatri, palazzetti.

Durante le vacanze natalizie e fino al prossimo 31 gennaio sarà obbligatorio indossare le mascherine all’aperto: per fare una passeggiata basterà indossare la chirurgica.

Viaggi all’estero

Chi ha prenotato un viaggio all’estero non dovrà cancellare la prenotazione, resta possibile muoversi fuori dall’Italia, oltre che da regione a regione. Ovviamente, la situazione relativa ai viaggi e le norme in vigore nei diversi stati sono in continua evoluzione. Per conoscere tutte le norme da osservare, in base alla meta scelta, basta visitare il sito Viaggiare Sicuri della Farnesina.

 

leggi anche
natale covid
Nuove misure
Decreto festività, tutte le misure: discoteche chiuse fino al 31 gennaio, no eventi all’aperto
giuseppe petrocchi
L'aquila
Natale 2021, il cardinale Giuseppe Petrocchi: “Gesù viene a portarci i doni di cui abbiamo bisogno”
natale pranzo
Natale a tavola, in Abruzzo vince il timballo della nonna
sci natale
#in quota
Natale sugli sci, il Gran Sasso fa slalom tra le restrizioni
villaggio di natale piazza duomo
Natale 2021
Il Villaggio di Natale aspetta tutti in Piazza Duomo fino al 1 gennaio
covid
Gli aggiornamenti
Covid 19 in Abruzzo, 400 nuovi casi positivi e 1 decesso
figliuolo l'aquila
Emergenza covid 19
Vaccini Covid 19, richiami a 4 mesi
drive in Collemaggio
L'aquila
Aumento contagi Covid 19, la Asl si prepara: servizi potenziati
vaccino
Utili
Terza dose anti Covid, apre la piattaforma over 16
menù di capodanno
Cucina
Il menù di Capodanno del Capoluogo: dall’Abruzzo alla Puglia quello che non può mancare in tavola