Quantcast
PNRR, Superstrada L'Aquila Amatrice: dal Fondo Complementare risorse per il 5° lotto - Il Capoluogo
Progetti, le nuove risorse

PNRR, Superstrada L’Aquila Amatrice: dal Fondo Complementare risorse per il 5° lotto

PNRR, cabina di regia sul Fondo Complementare: fondi per il 5° lotto della superstrada L'Aquila - Amatrice, 10 milioni previsti per valorizzare il Museo Nazionale d’Abruzzo e per interventi culturali sull’Aquila e il cratere

PNRR, cabina di regia sul Fondo Complementare: fondi per il quinto lotto della superstrada L’Aquila – Amatrice, dieci milioni previsti per valorizzare il Museo Nazionale d’Abruzzo e per interventi culturali sull’Aquila e il cratere. 

Tra gli interventi sul tavolo della Cabina di Regia per PNRR e Fondo Complementare, anche il via libera alla sperimentazione dell’idrogeno sulla tratta ferroviaria Terni-Rieti-L’Aquila-Sulmona e altri 60 milioni per edifici pubblici, turismo, cultura, impiantistica sportiva e strutture per la montagna.

Sono alcuni dei temi all’ordine del giorno discussi nella riunione odierna della cabina di regia competente per la ripartizione delle risorse, 1,8 miliardi, messe a disposizione dal Fondo complementare al Pnrr, per le aree colpite dal sisma 2009 e del Centro Italia.

Il sindaco di Monterelae, Massimiliano Giorgi, ha annunciato nella serata di ieri, a margine della Cabina di regia: “Dopo circa 3 ore di riunione in Cabina Integrata di Coordinamento – sul fondo complementare Pnrr – si è raggiunta, tra le altre cose, l’intesa sul totale finanziamento del lotto 5 della Ss 260 L’Aquila – Amatrice. Un intervento che ricade completamente nel territorio del Comune di Montereale, fino al limite regionale. Si tratta di fondi certi, da spendere entro il 2026. Un grazie doveroso va al Commissario Legnini, al Consigliere Presenti, al Presidente della Regione Abruzzo Marsilio, a Pierluigi Biondi e a quanti hanno lavorato per il raggiungimento di questo ulteriore importante traguardo”.

PNRR – Fondo complementare, i fondi previsti per L’Aquila

“Per il Munda c’è un progetto finalizzato ad una migliore e più funzionale ricollocazione all’interno degli spazi del Castello cinquecentesco, al termine dei lavori di ricostruzione e consolidamento. Sempre nel fondo di 10milioni, d’intesa con i sindaci del cratere 2009 e la Struttura di missione, prevedremo progetti culturali che coinvolgano la nostra intera area,  spiega il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

“Nel corso della riunione, inoltre, è stato deciso che i treni della tratta tra il capoluogo d’Abruzzo e le città di Sulmona e Terni, con un progetto sperimentale voluto dal Ministero per le infrastrutture e della mobilità sostenibile, saranno alimentati con idrogeno. Contestualmente abbiamo chiesto e ottenuto rassicurazioni circa i miglioramenti del tracciato e i tempi medi di percorrenza, il mantenimento degli impegni già assunti sui treni ‘bimodali’ e ulteriori investimenti sulla velocizzazione dell’intera tratta. Bisognerà ora definire le modalità operative, relative, ad esempio, alla localizzazione delle stazioni di approvvigionamento e impianti di produzione”.

“Per anni siamo stati illusi dal miraggio dell’elettrificazione e oggi ci accorgiamo che per quel progetto sbandierato a più riprese non ci sono soldi, se non 2 milioni per un progetto di fattibilità tecnico-economica – spiega Biondi -. Il responsabile della struttura tecnica di missione per l’indirizzo strategico, lo sviluppo delle infrastrutture e l’alta sorveglianza del Mims, Giuseppe Catalano, convocato in cabina di regia dopo che insieme al presidente della Regione, Marco Marsilio, avevamo espresso delle perplessità sul progetto, ha spiegato che l’elettrificazione, inoltre, avrebbe costi maggiori, tempi più lunghi e presupporrebbe la sospensione dell’esercizio per tutto il periodo dei lavori. Per questo abbiamo reclamato certezze sui collegamenti verso la Capitale e la costa adriatica, su cui vigileremo costantemente”.
“C’è poi un finanziamento pari a complessivi 60 milioni suddivisi su tre linee: una per la rifunzionalizzazione, l’efficientamento energetico e la mitigazione della vulnerabilità sismica degli edifici pubblici; una per la realizzazione, il potenziamento, il consolidamento di percorsi e cammini culturali, tematici e storici e un’altra per l’ammodernamento e la messa in sicurezza di impianti sportivi, ricreativi e di risalita. Tutti interventi che saranno concordati e condivisi con i sindaci del cratere, così come accaduto sino ad oggi attraverso un dialogo virtuoso tra territori che ha già consentito di ottenere un finanziamento di 20 milioni di euro per il Comune dell’Aquila, su interventi di rigenerazione urbana e sulle strade”, conclude il sindaco.

Non solo PNRR, Comune dell’Aquila: bando di gara per la progettazione di fattibilità tecnica della funivia dalla stazione a Roio

Si parla di una funivia lunga circa due chilometri, che si svilupperà su due tratti: dalla stazione alla facoltà di Ingegneria di Roio, il primo, da Monteluco alla frazione di Roio Poggio il secondo. Questo il progetto curato dal Comune dell’Aquila, che si può visitare a questo indirizzo. 

Pubblicato il bando per l’affidamento del servizio di progettazione di fattibilità tecnica ed economica relativo all’intervento. Si prevede di realizzare l’opera nell’arco di 4 anni, entro il 2025. Si legge che il collegamento che si intende realizzare partirà “dal fronte sud della stazione ferroviaria, in corrispondenza di terreni pianeggianti, attualmente liberi da costruzioni”. Quindi, nel primo tratto, “il tracciato supera l’alveo del fiume Sterno e la strada regionale 615,” proseguendo in salita, oltrepassando la collina ricoperta dalla pineta e il gruppo residenziale preesistente. Questo primo tratto “terminerà in corrispondenza della stazione intermedia di monte, in una zona vicina al parcheggio di Ingegneria”. Da lì, il tracciato proseguirà fino alla frazione di Roio Poggio, “con deviazione in direzione sud-est, per circa 250 metri di lunghezza. Per poi terminare alla stazione finale, da individuare in prossimità del Parco delle Rimembranze”.

leggi anche
borgo medioevale beffi
Attualita'
PNRR, finanziamenti per i piccoli borghi
yes I start up
Lavoro
Yes I Start Up, sei nuovi imprenditori e le sfide del PNRR
PNRR Abruzzo
Politica
PNRR, no all’Abruzzo a due velocità
PNRR Abruzzo
Attualita'
PNRR Abruzzo, 33 esperti per la Cabina di regia: riunione d’insediamento
campo imperatore
Attualita'
Campo Imperatore contro i disagi: Pnrr, turisti e voglia di neve
giovannini biondi
Finanziamenti
PNRR L’Aquila: lavori in centro, a Madonna Fore e Fonte Cerreto
giovannini biondi
Investimenti
Il ministro Enrico Giovannini a L’Aquila: “PNRR, grande opportunità per i territori”
stefania pezzopane pnrr
Politica
Emendamenti PNRR, Stefania Pezzopane gioca il “poker d’assi”
«Le trappole della strada statale 17»
Risorse e interventi in programma
PNRR Sisma, prime ordinanze per strade statali e stazioni ferroviarie
ricostruzione amatrice
La rinascita
Amatrice, ora la ricostruzione non è più solo una speranza: così il Natale è più bello
quarto lotto L'Aquila-Amatrice
Infrastrutture e viabilita'
L’Aquila Amatrice SS260 Picente, ok al 5° Lotto dalla Conferenza dei Servizi
Amatrice numeri ricostruzione
Sisma centro italia e ricostruzione
Amatrice, 82 case riconsegnate e oltre 350 cantieri aperti: i rincari non fermano la ricostruzione
amatrice zona rossa
L'appello
Amatrice, no al turismo delle macerie