Quantcast

Comune San Demetrio, ritirate le deleghe al vice sindaco Fazio

Il sindaco di San Demetrio Antonio Di Bartolomeo ritira le deleghe al vice sindaco Fazio, per un potenziale conflitto di interessi.

Il sindaco di San Demetrio Nè Vestini, Antonio Di Bartolomeo, ritira le deleghe al vice sindaco Alessia Fazio.

“Con grande dispiacere e rammarico mi trovo nelle condizioni di dover ritirare le deleghe al Vicesindaco Fazio, perché la sua recente attività lavorativa nel pubblico (di cui non ha dato tempestiva comunicazione all’amministrazione) si configura come un potenziale conflitto di interessi, quantomeno morale” , spiega in una nota inviata al Capoluogo il sindaco.

“In un periodo non facile per la gestione pandemica del Covid, abbiamo fatto tanto e molto c’è ancora da fare. Ogni consigliere e assessore ha condiviso le proprie competenze dando tutto quello che potevano. Sono contento che tutti i consiglieri di maggioranza si sono resi protagonisti dei progressi che stiamo portando a San Demetrio”.

“Sentito il gruppo di maggioranza, hanno dimostrato compattezza e più disponibilità di tempo per affrontate le nuove sfide che ci vedranno protagonisti a breve: i fondi del PNNR, gli impianti sportivi, la gestione delle Grotte di Stiffe con la neo costituenda Azienda Speciale. Per questo ringrazio della collaborazione il Vicesindaco che sicuramente collaborerà affinchè il nostro Comune faccia il salto di qualità che merita”

Al momento le deleghe rimarranno in capo al Sindaco, “nel breve periodo tutte le deleghe verranno riassegnate in un’ottica di allargamento e rotazione della vita amministrativa di questo Comune. Si sta creando un ottimo rapporto di collaborazione con tutte le amministrazioni dei paesi limitrofi e insieme lavoreremo per far crescere il nostro territorio”.