Quantcast

Sci a Campo Imperatore, si riparte per l’Immacolata

Sci: grande attesa per la riapertura degli impianti a Campo Imperatore. L'Aremogna è già pronta. Si torna a sciare con nuove regole.

Campo Imperatore si prepara alla nuova stagione: apertura prevista per l’Immacolata. La neve degli ultimi giorni e quella prevista permette la riapertura delle Fontari.

CAMPO IMPERATORE – Si fa sempre più insistente la voce sulla partenza della stagione dello sci a Campo Imperatore per mercoledì 8 dicembre vista la neve dei giorni scorsi e quella prevista dalla nuova perturbazione che interesserà il territorio fino e oltre il weekend.
Esattamente come negli anni passati, esclusi quelli intrappolati nelle restrizioni e nelle chiusure dettate dal Covid, l’Immacolata è stato spesso e volentieri il giorno di apertura degli impianti sciistici sul tetto degli Appennini.
Dopo due anni di fermo e di aperture a intermittenza la stagione invernale è finalmente alle porte con qualche regola in più da rispettare.
Ne avevamo parlato nelle scorse settimane: si riapre e si riparte, ma in sicurezza, seguendo tassativamente le regole e i protocolli stilati da Regioni e Governo per non gettare alle ortiche un’altra stagione invernale con il comparto della montagna già provato.
Sarà necessario avere una polizza assicurativa, che diventa obbligatoria per tutti gli sciatori,  e  bisogna essere possessori di green pass

A Campo Imperatore, salvo imprevisti, si riaprirà quindi tra qualche giorno. La Scindarella resterà inizialmente chiusa, ma si partirà con le Fontari.
Il Centro Turistico del Gran Sasso è già al lavoro per la preparazione delle piste e la Scuola Di Sci Assergi Gran Sasso si organizza con la squadra di maestri che raggiungerà le dieci-dodici unità nei giorni di festa e nel weekend.
Anche l’Ostello con la nuova gestione Volpe-Di Nardo e il rifugio Fontari riapriranno i battenti dopo il cambio gestione e la chiusura degli ultimi mesi.
C’è da attendere qualche giorno in più per la riapertura del complesso la Villetta di Fonte Cerreto.

sci campo imperatore ctgs

In Abruzzo a dare il la allo sci sarà l’Aremogna giovedì 2 dicembre, giorno di riapertura degli impianti sciistici di Roccaraso dove le nevicate dei giorni scorsi, le temperature rigide a cui si aggiunge il sistema d’innevamento programmato ha permesso di preparare le piste al meglio e aprire le “danze”.
Gli impianti: Cabinovia Pallottieri, tapis roulant, seggiovia Macchione, seggiovia Gravare Corte e seggiovia Valle Verde 1 e se le temperature si manterranno basse arriveranno altre buone notizie. Il 2 dicembre si scia senza skipass per inaugurare la nuova stagione.
I gestori degli impianti dell’Aremogna ricordano e raccomandano agli utenti di rispettare le normative vigenti per accedere agli impianti di risalita. Lo Skipass potrà essere emesso presso le biglietterie dell’Aremogna durante gli orari di apertura impianti e presso le sedi del Consorzio Ski Pass Alto Sangro di Castel di Sangro e di Roccaraso dalle 17 alle 19.30.