Quantcast

San Demetrio, altri tre furti in abitazione: il sindaco chiede l’intervento dell’Esercito

SAN DEMETRIO NE' VESTINI - Altri tre furti in abitazione, il sindaco Antonio Di Bartolomeo scrive al Prefetto: "Serve l'Esercito".

SAN DEMETRIO NE’ VESTINI – Altri tre furti in abitazione, il sindaco Antonio Di Bartolomeo scrive al Prefetto: “Serve l’Esercito”.

Nonostante il massiccio dispositivo di controllo messo in campo a seguito del Tavolo tecnico in Prefettura, non si ferma l’ondata di furti in Valle Subequana. I ladri sono infatti tornati a San Demetrio ne’ Vestini, dove hanno svaligiato tre abitazioni. Le prime due sono state visitate dai ladri nel pomeriggio di ieri. L’ultimo episodio si è registrato questa mattina.

Nel caso di ieri pomeriggio, i ladri sono entrati in due appartamenti dei MAP, mentre questa mattina hanno colpito direttamente in centro storico, tra l’altro in un’abitazione presa di mira già 15 giorni fa. Nell’occasione precedente, i ladri non erano riusciti a entrare, mentre questa volta il furto è andato a segno.

“Ho scritto al Prefetto – spiega a IlCapoluogo.it il sindaco Antonio Di Bartolomeo – per chiedere l’utilizzo dell’Esercito nell’ambito dell’operazione Strade Sicure. È oltre un mese che si registrano furti sul territorio, i cittadini devono essere tutelati”.

Nelle ultime 24 ore un furto è stato registrato anche a Barisciano, mentre ieri pomeriggio a Ocre la Polizia ha intercettato un’auto con a bordo tre ladri. Dopo un inseguimento le persone a bordo hanno abbandonato il veicolo, fuggendo a piedi.