Quantcast

Super green pass, restrizioni solo per i non vaccinati: cosa prevede

In arrivo il Super Green Pass: solo i vaccinati e i guariti potranno frequentare cinema, bar, ristoranti, stadi. Per quali zone scatterà la stretta e da quando sarà in vigore? 

Arriverà oggi il nuovo decreto sul Super Green Pass: solo i vaccinati e i guariti potranno frequentare i cinema, i teatri, bar, ristoranti e stadi. Per quali zone scatterà la stretta e da quando sarà in vigore?

Il Super Green Pass potrebbe entrare in vigore già dalla prossima settimana. Il decreto, in arrivo oggi, consentirà solo a vaccinati e guariti dal Covid19 di ottenere questo Super Green Pass per avere l’accesso a qualsiasi tipo di attività sociale, ricreativa o culturale. Intanto il Premier Draghi valuta l’ipotesi di ricorrere all’obbligo vaccinale per determinate categorie professionali, come le forze dell’ordine.

La Cabina di Regia prevista per la giornata di oggi, a Palazzo Chigi, scioglierà gli ultimi dubbi. La stretta portata da questa nuova misura è finalizzata a scongiurare, soprattutto per le prossime settimane e le festività da calendario, l’eventuale chiusura delle attività e delle imprese. Per questo si è scelto di escludere dalle attività ricreative chi ha deciso di non sottoporsi a vaccinazione. Una decisione giustificata anche dalla risalita delle curva del contagio. Limitazioni quindi soltanto per i no vax.

Covid19 Abruzzo, boom di casi anche per tamponi arretrati

Ma il provvedimento scatterà in tutta Italia indistintamente, già dalla zona bianca, o solo a partire dalla fascia di rischio gialla?

Questa è la domanda alla quale dovrà rispondere oggi l’esecutivo governativo. 

Per la maggior parte dei presidenti di regione le restrizioni dovrebbero scartare già in zona bianca; mentre Fedriga, Fontana e Zaia propendono per una distinzione tra super green pass e certificato verde ottenuto con tampone solo a partire dalla zona gialla.

super green pass

Una stretta, quella del Super Green Pass, che non cambierà nulla nel settore lavorativo: basterà infatti sempre il tampone negativo (molecolare o antigenico) per andare al lavoro.

I non vaccinati non potranno frequentare bar, ristoranti, cinema, stadi, palazzetti dello sport, piscine, palestre, teatri, impianti sciistici, discoteche e sale giochi.

Inoltre, in vista del Natale, potrebbe arrivare l’obbligo del Green Pass anche per i clienti degli alberghi.

Sempre tra le novità previste dal nuovo Decreto si dovrebbe andare verso una diminuzione della durata del Green Pass, che sarà valido – sembra – per 9 mesi: la parola definitiva spetterà al Comitato tecnico scientifico, convocato oggi alle 13. Potrebbe tornare anche l’obbligo delle mascherine all’aperto.

 

 

Foto di: Agi