Quantcast

Manovra bilancio 2022, aree terremotate in cima alle priorità foto

Manovra 2022: le iniziative illustrate dall'onorevole Stefania Pezzopane. Finanziamenti e proroghe per i dipendenti della ricostruzione.

Manovra bilancio 2022: ricostruzione al sicuro e proroghe per il personale.

Manovra bilancio 2022 – Le aree terremotate sono in cima alle priorità della manovra di bilancio 2022. Misure importanti per l’Abruzzo e per L’Aquila sono state illustrate stamattina nella sede del Partito Democratico dalla deputata Stefania Pezzopane.
“La manovra di bilancio è sempre stata decisiva per i nostri territori perché abbiamo sempre fatto delle belle battaglie per inserire risorse e iniziative. Questa volta il governo ha già inserito nel testo approvato dal Consiglio dei Ministri misure di cui essere orgogliosi perché frutto del lavoro fatto precedentemente” – comincia così l’onorevole Pezzopane.

“Le misure sono tantissime, c’è un articolo specifico, il 149, che si aggiunge all’art. 42 che istituisce proprio nel capoluogo abruzzese la sede del centro nazionale del servizio civile, che ci fa portare a casa risultati importanti”.

Misure crateri 2016 e il 2017: rifinanziamento di oltre 5 miliardi con il credito di imposta per i prossimi 25 anni.
“La ricostruzione 2016 a questo punto può dirsi coperta. Poi ci sono una pioggia di proroghe compresa quella dei precari della ricostruzione e di tutte le gestioni straordinarie e del personale degli uffici speciali del cratere fino al 31 dicembre 2022”.
Il 149 proroga lo stato di emergenza al 31 dicembre 2022 per quanto riguarda il sisma Centro Italia, con 173 milioni per il prossimo anno. Si proroga inoltre la gestione straordinaria della ricostruzione post sisma con tutta la rotazione degli uffici speciali coordinati dal commissario Legnini con oneri pari a circa 72 milioni. Si prevede la proroga di tutte le gestioni straordinarie e personale degli uffici speciali del cratere fino al 31 dicembre 2022″.

Misure Cratere 2009: proroghe uffici speciali
“La prima misura che riguarda il cratere 2009 è la proroga degli uffici speciali. I dipendenti e collaboratori in procinto di concludere la stabilizzazione vengono prorogati per tutto il 2022. Una norma interessante a questo proposito riguarda i contratti a tempo determinato dei dipendenti dei comuni del cratere sismico: la procedura di stabilizzazione viene accompagnata dalla proroga per evitare di interrompere il rapporto di lavoro in caso di ritardo. Grazie a un lavoro certosino siamo riusciti a far inserire tutto nel testo del governo, compresi i 7 milioni di euro al comune di L’Aquila per le ridotte entrate e 1 milione di euro per i comuni del cratere”.